mercoledì 26 giugno 2013

Panini arabi di farro, farciti con fesa di tacchino Lenti, formaggio cremoso, asparagi e fragole

Panini arabi di farro, farciti con fesa di tacchino, formaggio cremoso, asparagi e fragole

Panini che passione! Mi piace mangiarli e soprattutto adoro prepararli. Dall'impasto alla lievitazione, fino alla scelta della farcitura, mi diverto e mi sbizzarrisco.
In questo periodo ne sto preparando molti con farine integrali e mix frutta e verdura.
Dunque, volevo preparare un panino goloso, ma nello stesso tempo leggero e particolare.
Il panino, inteso proprio come contenitore :-) era scelto, ne volevo uno arabo, preparato però con una piccola parte di farina integrale o di farro.
Per il ripieno ho pensato subito alla Fesa di tacchino, leggera e golosa. Eppoi? Eppoi ho lasciato spazio all'ispirazione.
Era primavera ed era il periodo nel quale continuavo a leggere letteratura inglese, non che adesso abbia cambiato genere, anzi! :-)
Così ho pensato ad un panino che contenesse fragole, lo sapete li amo nelle pietanze salate e nello stesso tempo mi sembra il frutto primaverile per eccellenza.
Per il resto mi sono lasciata ispirare dai banchi del mercato.
Vi ho raccontato, vero? che per quasi tutta la primavera, sono andata a fare la spesa senza lista e con poche idee chiare e definite su cosa avrei cucinato.
Non perché mi mancassero le idee, anzi, quelle ci sono sempre, ma per non essere schiava di una lista e facendomi guidare dai prodotti che avrei trovato.
Un po' come quando si va al ristorante e non si scelgono le pietanze dal menù, ma si opta per i piatti preparati dallo chef in base alla disponibilità del mercato.
Ecco, volevo fare un po' così. Certo, per le cose che servono quotidianamente la lista c'era, e un'idea di massima su quello che volevo fare pure, ma in per il resto volevo lasciarmi guidare dall'offerta del mercato.
E l'offerta del mercato quel sabato era di asparagi freschissimi e un formaggio cremoso di latte vaccino, dal gusto leggermente acidulo, li ho visti e ho pensato di avere il mio panino.

La mattina successiva con le note di Sting, anzi dei Police, visto che sto parlando di Synchronicity, ho iniziato ad impastare.
Per i panini mi sono rifatta alla ricetta del pane arabo fatta un anno fa, e da allora ripetuta più volte.
L'ho rifatta paro paro ad eccezione della farina, ovvero, ne ho utilizzato una parte di farro, così invece di 500 g. di farina 00, ne ho usata una parte di bianca, nello specifico quella per pizza del Molino Quaglia e un'altra di farina di farro.
I panini erano deliziosi anche nella versione integrale e con la farcitura erano golosissimi.
Le fragole erano perfette con la Gran Fesa di tacchino arrosto Lenti e le punte degli asparagi regalavano colore e sapore. E se la stagione degli asparagi è finita, il panino mi era piaciuto così tanto che volevo, comunque, condividerlo con voi.

Tè, naturalmente! Ho scelto il Grand Keemun, un tè nero cinese, dalle note tostate,  che amo moltissimo e che era perfetto con la sapidità del panino.
Anche questa ricetta la potete leggere sul Ricettario eclettico, sempre più ricco di ricette.

Panini arabi di farro farciti con fesa di tacchino, formaggio cremoso, asparagi e fragole

ingredienti per 10 panini:

per i panini:

300 g, di farina,
200 g. di farina di farro,
300 g. di acqua,
10 g. di lievito di birra,
5 g. di sale,
4 g. di zucchero,

per la farcitura di 4 panini:

160 g. di Fesa di tacchino Lenti,
100 g. di formaggio di latte vaccino cremoso,
8 punte di asparagi,
8 fragole,
insalatina novella.

Ho setacciato le farine sulla spianatoia, ho unito gli altri ingredienti e impastato e lavorato energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.
Ho coperto l'impasto con un panno umido e lasciato lievitare per 60 minuti, quindi l'ho diviso in 10 parti, dato una forma rotonda e assottigliati ad un altezza di circa 2 cm.
Poi, ho posto i pani su una teglia ricoperta di carta forno, coperto ancora con un canovaccio e lasciati lievitare per 30 minuti, quindi li ho cotti in forno preriscaldato a 250° per circa 8 minuti.
Intanto ho pelato e lavato gli asparagi, li ho lessati e ho preso le punte, i gambi li ho utilizzati successivamente. Ho lavato e asciugato le fragole.
Una volta pronti i panini li ho lasciti raffreddare e farciti.

Panini arabi di farro, farciti con fesa di tacchino, formaggio cremoso, asparagi e fragole

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun

Alla prossima!

Giovanna

21 commenti:

  1. Non sono una grandissima fan dei panini, nel senso che se dovessero essere il mio pranzo quotidiano…farei fatica! Una tantum invece li trovo sfiziosi e molto piacevoli. Il pane arabo mi è sempre piaciuto un sacco e la tua versione al farro mi stuzzica in maniera particolare. Certo che poi farcito così il panino diventa tres chic :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica! Anche il mio stomaco reclama se mangio panini tutti i giorni,ma quanto mi piacciono!
      Un bacio

      Elimina
  2. Sono invitanti li mangerei anche a colazione!
    Buona giornata.
    Annarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarita! Spesso mangio il panino a colazione, però faccio qualcosa di semplice!
      Un bacio

      Elimina
  3. be se potessi mangerei ogni giorno un panino così sfizioso e ricco ma purtroppo in giro sono tutti panini "tristi"! complimenti per l'idea stuzzicante :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ros! Che brutti i panini tristi!
      Un bacio

      Elimina
  4. Che bontà questi panini, ne addenterei uno adesso!

    RispondiElimina
  5. Belli , originali e sfiziosissimi, davvero invitanti i tuoi panini. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  6. Grandiosi!!!!!!! Bellissima idea, diversa e sana!!!
    Bravissima cara, un bacio grande, buona giornata!!!

    RispondiElimina
  7. Con questa tipologia di panini potrei mangiarli tutti i giorni.

    RispondiElimina
  8. Giovanna..... sei una favola!! Grandissima proposta, brava!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia! sei una continua sorpresa!

    RispondiElimina
  10. Me lo ricordo questo pane, l'ho mangiato in Palestina qualche anno fa, era davvero molto buono e morbido! Il tuo è assolutamente da copiare!

    RispondiElimina
  11. Il panino può essere un pasto gustoso e sano e il tuo ne è un bellissimo esempio! :)
    Un bacione carissima"!

    RispondiElimina
  12. Anch'io amo i panini alla follia... peccato che non sappia proprio controllarmi e ne mangerei almeno 2-4 di queste golosità farcite alla tua impeccabile maniera! che meraviglia giovanna:*

    RispondiElimina
  13. Anche io adoro prepararli Giovi! Adesso che si sono abbassate le temperature potrei quasi quasi approfittarne!
    Smuackete cara e a presto!

    RispondiElimina
  14. nooooo!! che spettacolo!! meravigliosi anche gli abbinamenti! e bellissime le foto! bacioni

    RispondiElimina
  15. soffici, invitanti e morbifìdissimi...il ripieno poi...da urlo!
    Anche io adoro Sting, sai?!
    bacio!

    RispondiElimina
  16. fantastici questi panini, mi son subito scaricata la ricetta!!!
    bacio

    RispondiElimina
  17. Buonissimi!!!! I panini integrali e la fesa di tacchino mi fanno impazzire. A me piace tantissimo farcirli, oltre che con la fesa della Parmacotto (che ho trovato anche in vaschetta al supermercato!!), con la salsa di olive nere (la marca non la ricordo) e dei pomodorini dattterini..mamma mia!!! Da provare per credere ;)

    RispondiElimina