mercoledì 13 ottobre 2010

Risotto con crema di carciofi


Ambientazione giapponese, per uno dei più tipici piatti, riso a parte che comunque rievoca l'Oriente, della nostra cucina: il Risotto.

Lo scrivo con la maiuscola, perchè lo ritengo uno delle preparazioni più importanti della nostra cultura gastronomica.

Versatile, si può preparare con verdure, carne, pesce, formaggi.
Veloce da preparare, ma con una serie di regole da seguire: un buon soffritto di cipolla o porro, la tostatura del riso, la sfumatura del vino, la mantecatura finale.
Il risultato: un piatto delizioso, che riscalda il cuore.

Preparare un risotto, per me è un piacere. Da un lato c'è tutto il rituale descritto, dall'altro la consapevolezza che in pochi minuti, quelli che occorrono affinchè il riso si cucini, devi dare il meglio, altrimenti se il riso non è ben mantecato, non salato e pepato nella giusta misura, non c'è più tempo di rimediare.

Un rito dicevo, al pari della preparazione per il tè: giusta quantità di acqua e tè, rispetto del tempo di infusione, temperatura da adattare ai vari tipi di tè.

Per il risotto presentato ho utilizzato la crema di carciofi della OrtoCori.
Deliziosa! La crema rende al meglio la delicatezza e la bontà dei carciofi.
Ha insaporito e profumato il risotto armonizzando col porro e l'emmentaler.

Come sempre, per una preparazione salata ho abbinato un tè.
In questo caso ho scelto l'Earl Gray Imperial, un tè nero indiano, proveniente dalla zona del Darjeeling, profumato al bergamotto.
I carciofi armonizzano molto bene con gli agrumi, questo tè sembrava fatto apposta proprio per il "mio" risotto.

E l'ambientazione giapponese, cosa c'entra con un tè indiano e un piatto italiano?
Forse niente, forse una commistione tra cibi, bevande e utensili di nazioni diverse.
Forse la voglia di giocare e di usare le zuppierine giapponesi e le ciotole per il tè, anch'esse giapponesi.



Risotto con crema di carciofi

ingredienti per due persone

180 g. di riso,
100 g. di emmentaler,
crema di carciofi OrtoCori,
brodo vegetale,
1 porro,
olio extravergine di oliva,
sale e pepe.

Tagliate a rondelle molto sottili il porro, lavatelo velocemente, asciugatelo bene e fatelo soffriggere a fiamma non molto alta, per circa 3 minuti in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.
Quindi aggiungete 2 - 3 mestolini di brodo, mescolate in continuazione e fate cuocere fino a quando il brodo si è consumato e i porri sono teneri.
Aggiungete il riso, tostatelo, salate, pepate e portate a cottura aggiungendo mano a mano il brodo.
Pochi minuti prima della fine della cottura unite l'emmentaler tagliato a dadini, mescolate bene.
Una volta pronto, unite tre cucchiai di crema di carciofi amalgamate il tutto.
Fate "riposare" il risotto per un paio di minuti e servite.



Ho abbinato il tè nero indiano Earl Gray Imperial

22 commenti:

  1. Abbinato al mio pesce di oggi sarebbe perfetto. Pranziamo insieme? Adoro i carciofi, hai trovato un utilizzo squisito per questa crema. Un bacione

    RispondiElimina
  2. buono e delicato questo risotto!!! E che bella presentazione!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giovanna, quest'anno non ho ancora comprato i carciofi perchè qui non ne ho ancora trovati di belli, ma appena sarà voglio replicare questo risotto favoloso perchè è davvero invitante, cremoso e saporito,brava!
    Un bacione
    ...e w il risotto!

    RispondiElimina
  4. adoro i carciofi!! se potessi li mangerei tutto l'anno!!
    Bravissima

    RispondiElimina
  5. Carissima, adoro le tue zuppierine decorate, sono meravigliose e complimenti per l'eccellente risotto abbinato al magnifico tè indiano!!! Un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  6. Questa volta arrivo davvero, qua da me i carciofi me li pappo solo io, e quando li devo cucinare per me sola è sempre triste...
    Mi vuoi? Porto una bella focacciona....

    RispondiElimina
  7. E il risotto é una delle leccornie senza glutine....belle le ciotoline jap...Ciao, Simonetta

    RispondiElimina
  8. Brava tesoro, i prodotti Ortocori sono sinonimo di qualità...immagino com'è buono il risottino!!! ;D

    RispondiElimina
  9. Federica, grazie! Si, si pranziamo insieme. Il tuo pesce è molto allettante.

    Giulia, grazie! Mi piacevano gli accessori Japan!

    Meggy, grazie! I carciofi devono essere di buona qualità.

    Valerio grazie! Anch'io li mangerei sempre....

    Lady, grazie! Ricordi con che entusiasmo le presentai???

    Simo, certo che ti voglio! Anche senza focaccia...Però un pezzetto lo mangerei volentieri.

    Simonetta, grazie! Il risotto è la mia ancora di salvezza per gli amici che non possono mangiare cibi a base di glutine.
    Ti ringrazio per le ciotoline, appena le ho viste mi sono piaciute.

    Luciana, grazie! Era veramente buono. Ma la crema di carciofi è strepitosa!

    Alice, grazie! Si molto delicato.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  10. con questo tempo un risotto ci sta proprio bene!
    carina anche la piccola cocotte :)

    RispondiElimina
  11. anche a me il Risotto piace tanto, io lo trovo perfetto e completo anche perchè quando lo preparo, faccio come te, metto tutto dentro a volte anche il secondo e diventa un bel piatto unico!
    bravissima, baci.

    RispondiElimina
  12. Ottimo risotto, io adoro i carciofi e i prodotti Ortocori sono eramente deliziosi! Ciao Giovanna, brava!!!

    RispondiElimina
  13. Ottimo, da copiare sicuramente... Ciao Gio.

    RispondiElimina
  14. ♥ Olá, amiga!
    Passei para uma visitinha...♥♥
    Hummmmmmmmm, isso é tudo de bom!... As receitas são deliciosas, nutritivas, com uma bonita apresentação!...♥
    Beijinhos.
    ♥ Boa semana!
    ♥♥ Itabira
    Brasil♥♥
    ✿ܓܓ✿ܓ✿ܓ

    RispondiElimina
  15. Gio, grazie! Sono contenta che ti piacciano le cocottine, io le ho trovate deliziose a prima vista!!!

    Betty, grazie! Anche per me il risotto è un piatto unico. C'è dentro praticamente tutto...

    Speedy, grazie! E' vero i prodotti OrtoCori sono buonissimi!

    Max, grazie! Sei gentilissimo!

    Ines, benvenuta e grazie!

    RispondiElimina
  16. ciao giovanna, questo risotto mi stuzzica molto,appena trovo dei carciofi decenti lo provo...complimenti!
    P.S: abbiamo lo stesso canovaccio,quello sotto il cucchiaio di legno!

    RispondiElimina
  17. Valentina benvenuta e grazie!
    Che coincidenza, lo stesso canovaccio!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  18. ciao cara ripasso per dirti che se ti fa piacere sul mio blog è disponibile il pdf della raccolta "basta un poco di lievito!" a cui hai partecipato anche tu.
    Ti aspetto, baci.

    RispondiElimina
  19. I carciofi li adoro....
    Il risotto non lo faccio mai per la pazienza certosina che richiede e che troppo spesso non ho...
    Certo che con una crema pronta la storia cambierebbe ....e potrei gustare tanta delizia senza troppo stress.
    Un'ottima idea...qualche volta è giusto provare prodotti nuovi....
    Possono essere una piacevole sorpresa.
    Un bacione carissima e a presto

    RispondiElimina
  20. Che bella quest'unione tra oriente e occidente... stupende ciotoline e ottimo il risotto...lo adoro di carciofi!
    baci
    Terry

    http://crumpetsandco.wordpress.com/

    RispondiElimina
  21. Betty, ho visto il pdf. Complimenti hai fatto un lavoro notevole.

    Viola, grazie! In effetti l'utilizzo di una crema, peraltro buonissima, ha ridotto i tempi di preparazione.

    Terry, grazie! Anche a me piacciono tanto i carciofi.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina