lunedì 10 ottobre 2011

Risotto al Bagòss e Gente del Fud

Risotto al Bagòss e nocciole

Come sapete, mi piace girare per Farmers Market, cascine, produttori locali, alla scoperta di prodotti legati al territorio.
Parlare con i produttori locali e scoprire l'origine di un prodotto, la storia, la tradizione suscita sempre il mio interesse.
Quest'estate ho trascorso molto tempo in giro per mercati alimentari, cascine, aziende agricole imparando tante cose e acquistando prodotti di qualità eccellente.

La meta è stata la Lombardia e nello specifico il Lago di Garda, che, come scrivo spesso, amo particolarmente.
L'obiettivo dei miei "giri" non è soltanto trovare buon cibo, ma anche appoggiare le realtà locali, dare spazio a piccoli produttori, consentire che una serie di prodotti non scompaiano.
Altrimenti è facile dire di apprezzare slow food, e mangiare in pieno dicembre i pomodori, giusto per fare un esempio.

Per questi motivi Gente del Fud, il "Social Fud Network firmato pasta Garofalo" è un progetto che mi ha conquistata subito.
Dalla fine di settembre in rete vi è il sito dove è possibile scoprire prodotti, produttori e realtà "fud" locali.

Bagòss

Il Bagòss è un formaggio tipico della zona di Bagolino. Prodotto in piccole quantità, seguendo un disciplinare molto rigido. E' caratterizzato dal colore paglierino e ha un sapore persistente e molto aromatico.
E' il primo prodotto che ho inserito su GdF, la scelta non è casuale. L'ho scoperto, molti anni fa, nel corso di un week end sul lago (di Garda, ovviamente!) quando in un ristorante tipico ci proposero come piatto del giorno il risotto al Bagòss.
All'epoca non sapevo cosa fosse, ma dopo aver mangiato il risotto e assaggiato un pezzo di Bagòss che il ristoratore volle offrirmi per farmelo apprezzare appieno, ogni volta che  l'ho trovato, perché non è facilmente reperibile, l'ho sempre acquistato.

Nocciole

Quest'anno a Valeggio sul Mincio ho partecipato ad un evento gastronomico, in collaborazione con Slow Food, dove vi era una vasta offerta di prodotti territoriali fra i quali proprio il Bagòss. Oltre a degustarlo in purezza l'ho utilizzato per preparare una serie di ricette, fra le quali il risotto.

L'idea iniziale non comprendeva le nocciole, anche queste acquistate da un produttore locale, poi, mentre preparavo il risotto, ho pensato di aggiungerle, per regalare una nota di croccantezza ad un piatto molto morbido.
Ho utilizzato un buon brodo vegetale, quello di carne o pollo, non avrebbe esaltato, come era nelle mie intenzioni, il sapore del Bagòss.
Il risultato è stato un risotto davvero buono, che ho rifatto diverse volte.
Tradizione o non, ho abbinato il tè. In questo caso, dato il sapore deciso e persistente del Bagòss ho scelto  il tè nero cinese Grand Lapsang Souchong, dalle note piacevolmente affumicate.

Risotto al Bagòss e nocciole
ingredienti per 2 persone

180 g. di riso Carnaroli,
80 g. di Bagòss,
50 g. di cipolla rossa,
25 g. di nocciole sgusciate,
brodo vegetale,
olio extravergine,
sale,
pepe.

Ho tritato finemente la cipolla a coltello, poi l'ho fatta soffriggere dolcemente in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, quindi aggiunto il riso e fatto tostare. Dopo ho salato e aggiungendo mano a mano il brodo vegetale bollente ho portato a cottura. Ho mantecato col Bagòss, precedentemente tagliato a dadini, aggiunto le nocciole, pepato, mescolato il tutto e servito subito. 

Risotto al Bagòss e nocciole

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Lapsang Souchong

Alla prossima! 
Buona settimana! :-)


Giovanna

34 commenti:

  1. Gnam!! che riso invitante!
    con l'avvicinarsi dell'inverno lo proverò sicuramente!

    A presto

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia il cesto di nocciole :) Vedere quelle lunghe mi ha riportata indietro nel tempo, il mio nonno ne aveva un albero dietro casa proprio di quelle allungate e quanti pomeriggi passati a schiacciarle ^__^ Non conoscevo questo formaggio ma il tuo risotto ha un aspetto invitantissimo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piace andare alla ricerca di prodotti di qualità ;) e quanto mi piace questo matrimonio tra riso Bagòss e nocciole!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo quel formaggio mid a l'idea dis apore forte. come piace a me!! Ottimo abbinamento per un risotto le nocciole!!!smackkk

    RispondiElimina
  5. Adoro i risotti, soprattutto quelli diversi dal solito!!! Il tuo è più che invitante...Non sapevo di questo formaggio, grazie per avermelo fatto scoprire, interessante!!! Buona settimana bella ;)

    RispondiElimina
  6. Eccellente!! una ricetta che mi segno subito e appena mi capita di venire sul garda cerco il bagòss.. così la rifaccio!
    grazie

    RispondiElimina
  7. Fantastico abbinamento, mi attira tantissimo!
    Complimenti cara e grazie per le informazioni!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  8. Mi piacciono i piatti diversi dai soliti come il tuo,soprattutto se fatti con prodotti di ottima qualità! Complimenti!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  9. Immagino il sapore...un conto è immaginarlo, un altro è provarlo!
    Cara, intenditrice ecco quel che sei ;)
    Accostamenti originali e sempre raffinati

    RispondiElimina
  10. Formaggio molto gustoso e abbinato alle nocciole dev'essere favoloso!!!

    RispondiElimina
  11. Non conosco il formaggio, ma me lo segno alla prima occasione lo assaggerò...penso comunque e vedendo il formaggio che il risotto sia venuto molto delizioso al palato...ciao cara.

    RispondiElimina
  12. Mi piacerebbe molto provare questo formaggio! Anzi, ti ringrazio per avermelo fatto conoscere, non lo avevo mai sentito prima!
    Il tuo risotto dev'essere buonissimo e particolare... da te si scopre sempre qualcosa!!
    Un abbraccio e ti auguro buona serata!

    RispondiElimina
  13. Non conosco il Bagòss, grazie per l'informazione anche a me interessa molto conoscere l'origine di un prodotto, la sua storia.
    Dall'aspetto questo risotto è molto invitante, l'aggiunta delle nocciole mi piace molto.

    RispondiElimina
  14. Simona, grazie!

    Federica, grazie! Che bello avere un albero di nocciole dietro casa :-)

    Sonia, grazie! E' bellissime girare per cascine e aziende agricole!

    Claudia, grazie!

    Luciana, grazie!

    Giovanni, grazie! Se ti capita, il Garda merita davvero!

    Mariangela, grazie!

    Alda e Mariella, grazie! Credo che se si cucina con prodotti di grande qualità, anche una semplice pasta col parmigiano è gustosissima!

    Gaietta, grazie! Come sei gentile!

    Carpe Diem, grazie!

    La magica zucca, grazie!

    Max, grazie! Si era buonissimo, tutto merito del Bagòss!

    Emanuela grazie! Sei davvero carina!

    Fra, grazie! Secondo me, poi forse sbaglio, ma l'origine del cibo è un po' la nostra storia!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  15. Non conoscevo questo formaggio, grazie per le info e complimenti per lo squisito risotto :)

    RispondiElimina
  16. ciao carissima Giovanna. Il bagoss lo trovo anche qui, al mio supermercato! Le nocciole (tonda gentile delle Langhe; il meglio) idem... per cui, tira tu le somme.
    Amo i risotti, il tuo lo proverò (anche se senza tè, concedimelo). Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  17. ma che cosa stupenda :) ... mi tocca andare da qualche bulgari locale a cercarmi il Bagòss ... qui al super del mio quartiere non l'ho visto :-( Grazie Gio' sempre interessanti le tue ricette, un bacione!

    RispondiElimina
  18. Squisito questo risotto ... mi piace un sacco l'aggiunta delle nocciole e l'abbinamento col thè nero! Super! bacioni

    RispondiElimina
  19. E' un abbinamento da provare. I nuovi gusti ci incuriosiscono sempre tanto.

    RispondiElimina
  20. io i formaggi li adoro tutti, certo che quando si ha la possibilità di mangiare quelli di grande qualità la differenza si sente eccome. Questo risotto è molto particolare , sono sicura che mi piacerebbe moltissimo. Ora che mi hai parlato di questo formaggio se mai mi dovesse capitare di trovarlo non melo farò sfuggire :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. non conosco il bagoss ma adoro i formaggi, grazie per la dritta!
    il risotto ha un aspetto davvero appetitoso!
    buona settimana

    RispondiElimina
  22. non conosco il formaggio,il piatto nel contesto molto stuzzicante

    RispondiElimina
  23. Conosco il bagoss che amo mangiare anche da solo...in un risotto poi non oso pensarci! Complimenti, davvero favoloso...
    Arrivo io stavolta!
    Buonissima giornata

    RispondiElimina
  24. buonooo..ma che delizia tesoro!!bravissima!!

    RispondiElimina
  25. Nel cuore dei sapori, grazie!

    Fausta, grazie!

    Stefania, grazie, sei gentilissima!

    Titti, grazie! Mi fa piacere che apprezzi l'abbinamento col tè!

    Ilaria, grazie!

    Violetta, grazie! Dai incontriamoci così mangiamo bagòss, le tue meravigliose meringhe e il tè alla violetta!

    Gio, grazie!

    Vickiart, grazie!!

    Simo, grazie! Da solo è favoloso1

    Tina, grazie!

    Baci

    Giovanna

    RispondiElimina
  26. Che bel risotto ricco di sapori !!
    bravissima come sempre
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  27. Riso e formaggi un matrimonio da favola... e il tocco di nocciole è superbo! Un bacione

    RispondiElimina
  28. Cara Giovanna io adoro la zona del Garda ma quella veneta essendolo io stessa. Valeggio sul Mincio è una meraviglia. Hai mai visitato Borghetto? E i suoi tortellini, che so non chiamarsi così, ma è giusto per capirsi, sono delicatissimi. Questa ricetta mi intriga parecchio. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  29. Buongiorno tesoro..buona giornata un bacione

    RispondiElimina
  30. come farei senza di te! rimarrei in una ignoranza abissale, non so se a roma e dintorni si possa trovare questo formaggio , ma è un piacere conoscerlo, segno tutto e mi aggiorno , grazie Gio' e come sempre bravissima!un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  31. Sono quei formaggi "puzzoni" che rendono i risotti fantastici...

    RispondiElimina
  32. Gustosissimo risotto cara Giovanna, e sai che io con questo formaggio "gioco in casa"! Bacioni!!!!!

    RispondiElimina
  33. Adorabili muffin salati...baci!

    RispondiElimina