lunedì 18 giugno 2012

Mozzarella in carrozza e...Aperitivo in terrazza

Mozzarella in carrozza


Ieri mattina mi sono alzata, come sempre del resto, prestissimo. Mentre preparavo il tè e aspettavo che terminasse l'infusione, timer alla mano, ho iniziato a preparare l'impasto per le orecchiette, quello per la pizza.
Poi ho fatto colazione con calma, ho messo il cd de "Le quattro stagioni" di Vivaldi e sognando aria fresca, nella mia cucina faceva abbastanza caldo, comunque troppo per i miei gusti, ho iniziato a cucinare.
Ho fatto un sacco di cose, ma sarà che non ci ho incastrato tra un tempo di attesa e l'altro altre attività, limitandomi a sfogliare una rivista e ascoltare il cd, sarà che mi sentivo proprio ispirata, mi sono proprio rilassata, al punto che ho trascorso l'intero pomeriggio principalmente a leggere, mettere a punto un paio di progetti e bere tè freddo.
A Milano il caldo era davvero opprimente, e l'idea di uscire e immergermi nella calura mi allettava quanto ad un eschimese rinfrescarsi con una bibita ghiacciata.
Tè e frutti di bosco, il mio spuntino anti caldo e...pizza per cena, con tanto di forno che ha surriscaldato la cucina!
La scorsa settimana avevo postato il pane a cassetta, anticipandovi di averlo preparato per fare una cosa specifica.
Niente di originale o di chissà cosa, ma un classico della nostra cucina: la mozzarella in carrozza.
Un piatto che mi piace tantissimo ma che preparo molto molto raramente, in quanto cerco di evitare i fritti.
Certo, potevo preparala anche col pane a cassetta confezionato, ma se dovevo fare uno strappo, volevo farlo bene, con un pane a cassetta di buona qualità.
Per consentire al pane di assorbire bene le uova e non inzupparsi troppo con la mozzarella, l'ho preparato in anticipo. L'ho fatto il sabato e l'ho utilizzato la domenica, la prossima volta lo farò due giorni prima.
Comunque, la mozzarella in carrozza era buonissima, ed è stata apprezzata tantissimo.
L'ho accompagnata da foglie di lattuga e pomodorini ciliegini confit. Nonché dal mio tè. 
Ho scelto un pregiatissimo first flush, ovvero un tè del primo raccolto primaverile, proveniente dal Darjeeling, il Risheeat.
Le sue note si abbinavano benissimo alla mozzarella e alla complessità di sapori, dovuti alla frittura e ai pomodorini.

Mozzarella in carrozza

Aperitivo in terrazza

mozzarella in carrozza

Mozzarella in carrozza

Come ho più volte scritto in questi giorni, ho voglia di vacanza. Così, ho iniziato ad anticiparla con piatti freschi e tè freddi.
Dopo il post sui muffin al parmigiano reggiano, nel quale scrivevo che sono ideali per un aperitivo in terrazza, ho ricevuto diverse richieste di ricettine semplici e veloci per un aperitivo da organizzare in estate.
Così, mentre pensavo a varie opzioni, ho deciso di rispolverare la mia rubrica sui menù, che languisce da molto tempo e ho pensato ad un menù a base di tramezzini.
Preparati con un buon pane home made, verdure di stagione e ingredienti di ottima qualità, sono deliziosi e leggeri, ho aggiunto la mozzarella in carrozza, una piccola fetta non è pesante e se si frigge, come ho fatto io, con olio extravergine di oliva, oppure con un buon olio di arachidi, la frittura è indubbiamente più salutare.
E, nel mio aperitivo ideale, io l'ho collocato in terrazza, non poteva mancare il tè freddo, in questo caso una sangria, preparata con il tè nero cinese Grand Keemun, pesca, zenzero e menta, fresca, dissetante, golosa e adatta ai tramezzini, ma anche alla mozzarella in carrozza, considerato che l'aroma di pesca si abbina bene alla mozzarella e lo zenzero aiuta ad eliminare il senso di sapidità della frittura.
D'altra parte, l'ho già sperimentata in un menù dedicato alle tapas.

Pane casereccio, tonno sott'olio, zucchine grigliate e salsa tonnata
Pane casereccio, tonno sott'olio, zucchine grigliate e salsa tonnata
Pane casereccio, uova sode, zucchine grigliate e salsa tonnata
Pane casereccio, uova sode, zucchine grigliate e salsa tonnata
Sangria di tè con pesca, zenzero e menta
Sangria di tè con pesca, zenzero e menta

Mozzarella in carrozza

Come vedete è tutto pronto, devo solo decorare il terrazzo e scegliere la musica adatta, vi aspetto?

Mozzarella in carrozza:

ingredienti per due persone:

10 fette di pan carrè,
250 g. di mozzarella di bufala freschissima,
3 uova,
farina q.b.
olio extravergine di oliva,
sale,

Ho posto un tre ore prima la mozzarella in un colino a sgocciolare, quindi l'ho affettata e l'ho fatta ancora sgocciolare.
In un contenitore ho battuto tre uova, quindi ho preparato i sandwich, ho posto una fetta di mozzarella tra due fette di pan carrè, premuto delicatamente per far aderire, passato i bordi nella farina e velocemente in un contenitore contenente acqua, in modo da non far fuoriuscire la mozzarella, quindi le ho passate nell'uovo battuto e le ho fatte impregnare bene, le ho fritte in olio caldo fino a quando sono risultate dorate da ambo i lati. Le ho servite con pomodorini confit e foglie di lattuga

Mozzarella in carrozza

Ho abbinato il tè nero indiano del Darjeeling Risheeat.

Alla prossima!

Buona settimana!!! :-)

Giovanna

25 commenti:

  1. MMmm... buona questa mozzarella. C'e' da leccarsi i baffi con un pranzetto cosi!

    RispondiElimina
  2. che buona l'adoro peccato che sono a dieta se no arrivavoooooo

    RispondiElimina
  3. Adoro gli aperitivi e la tua mozzarella in carrozza è favolosa...invidia!!!!

    RispondiElimina
  4. Mi piace proprio il tuo aperitivo in terrazza. Sto incartando i biscottini per il caffè. Arrivoooooooooo ^_^
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. un aperitivo proprio super invitante ... mi unisco a voi ^___^
    lia

    RispondiElimina
  6. Quanta roba che hai cucinato ieri, eri proprio super ispirata, si il caldo a milano ieri era pazzesco infatti ho fatto i ghiaccioli alla mente...sono serviti!! queto aperitivo mi piace tantissimo! buona giornata

    RispondiElimina
  7. Mi hai messo una tale fame.. la ricordo proprio buona la mozzarella in carrozza.. se poi hai usato il tuo pane in cassetta è pure meglio!!!! vengo al tuo aperitivo.. :-) buon lunedì!

    RispondiElimina
  8. Poter cucinare così rilassati è un lusso, con musica e tè.. fantastico! La mozzarella in carrozza la adoro e la tua doratura è perfetta, buonissimissima!!!

    RispondiElimina
  9. aggiungi un posto che arrivoooo...se ti va porto i miei di tramezzini... ;))
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
  10. aspettami che arrivo..la sangria mi gusta mucho!!! e tutto il resto...

    RispondiElimina
  11. La mozzarella in carrozza è da anni che non la mangio. Quanti ricordi. Arrivo...

    RispondiElimina
  12. la mozzarella in carrozza non delude mai!!! Piace a tutti ed è buona anche un pò freddina.
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  13. Sei una tentatrice! Ecco: ora devo sistemare il terrazzo e organizzare una serata tramezzino. Come ti ho detto, io e la mozzarella in carrozza ci siamo scontrate diverse volte e ho sempre perso: invece che in carrozza finisce sempre in padella e a me restano due fette di pane bisunto. Ma non mi arrenderò!
    Intanto supplisco con due belle baguettes farcite da cima a fondo e tagliate a pezzetti: i bambini ne vanno matti.
    Bella idea la sangria di tè: da provare di sicuro.

    RispondiElimina
  14. Bellissima idea!!!! Adoro l'aperitivo e la cena in terrazza e con una proposta del genere, arriverei per primaaaa!!!
    Bravissima!!!
    Bacioni grandi e tanti!!!!

    RispondiElimina
  15. Ragazza in quanto ad aperitivi sei veramente un'esperta!!!!!Sai veramente come far godere il momento...io sono pronta e se il terrazzo è allestito arrivo in un lampo a gustare... bere e chiacchierare
    Immagino queste mozzarelle in carrozza con il tuo pane...saranno sublimi!!!!!!!!!!!Complimenti Giovanna
    Un grande bacio e buona settimana lenta....lenta e rilassata!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Non avrei avanzato niente, mi sarei spazzolata tutto...vabbè un po' di sangria al thè magari si, va. Un abbraccio, buona settimana.

    RispondiElimina
  17. Buona! E' tanto che non la faccio! Mi si è fatta voglia!

    RispondiElimina
  18. Ah io ci sono!
    Mi prenoto da subito anche perchè devo confessarti una cosa molto privata e un tantino imbarazzante: io la mozzarella in carrozza non l'ho mai, e dico mai, mangiata!
    me ne hanno favoleggiato la super bontà i miei genitori, come ricordo della loro gioventù (perchè in casa non so perchè non s'è mai fatta!) poi qualche amico, poi ne ho letto variamente qui e là ma mangiarla...ancora mai!
    e siccome non vorrei perseverare su questa strada di ignoranza pura e crassa, ho un motivo in più per segnarmi la tua ricetta o... per prenotarmi un posto in prima fila sul tuo terrazzo!
    tanti baci cara Gio e buona notte!

    RispondiElimina
  19. Vi ringrazio tutti e vi aspetto...
    Un bacione
    Giovanna

    RispondiElimina
  20. Giovanna che meraviglie hai preparato!!!
    Queste foto mettono una fame! Mi fa impazzire la tua straordinaria capacità di abbinare diversi tipi di tè ad ogni piatto!
    Immagino la goduria di quella mozzarella in carrozza tutta fai da te pane compreso... mmmh! Ma quella sangria??? Cosa non deve essere!!!
    Voglia d'estate l'avevo già da un pezzo, ma tu mi hai fatto proprio venire fame!!!!
    Aperitivo super stuzzicantissimo! Chapeau!
    Un abbraccio Any

    RispondiElimina
  21. Sulla mia presenza contaci! :)
    Anche perchè come riesci a raccontare le situazioni tu....già mi sento lì!
    Si percepisce perfettamente l'amore che ci metti nel preparare i tuoi piatti!
    Tutto buonissimo!
    Un bacione carissima!

    RispondiElimina
  22. una meraviglia dopo l'altra ,quante idee e quanta bontà! la mozzarella in carrozza è un cult sfiziosissimo , una vita che non la mangio! Bravissima per tutto ricette , presentazione , foto, post, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  23. Ciao!! piacere di conoscerti, mi sonoa ggiunta ai tuoi lettori fissi, il tuo blog e davvero bello, curato, con foto luminore ed estremamente invitanti ;)
    mi piace così tanto che ti lascio un premio, come scusa per stringere conoscenza, passa da me se ti va. Un saluto, claudia!

    RispondiElimina
  24. adoro la mozzarella in carrozza è una vita che non la faccio! mi riporta alle estati di bambina, è meraviglioso il tuo post! pieno di cose buone e belle da vedere e presentare ad una tavolata estiva. complimenti!

    RispondiElimina
  25. Che buone, favolosa farcitura! Mi ricordano quelle che mi faceva mamma... Che bontà! Io mai fatte!!! Vergogna .... Buh a me stessa! ;)

    RispondiElimina