giovedì 12 dicembre 2013

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello Lenti, formaggio e funghi secchi

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Un colpo di fulmine, un vero autentico colpo di fulmine! Ovviamente mi sto riferendo alla Corona Natalizia, cosa avevate pensato? :-)
Ma andiamo con ordine.
Dunque, quest'anno, come non mi succedeva da qualche anno, ho voglia di Natale.
Quindi, decorazioni, alberello, giro per la città per vedere luminarie e decorazioni e....relativo pranzo.
Tutte cose che beninteso, ho fatto anche gli scorsi anni, ma senza troppo entusiasmo.


Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Quest'anno invece, mi sento in sintonia con le festività, col mese di dicembre, con la sua dolcezza, e sono presa dal pensare ricette, organizzare menù, decidere come apparecchiare la tavola.
In un menù che si rispetti c'è sempre l'antipasto. Presa come sono dallo spirito natalizio, potevo non includerlo nella lista? Certo che no! :-)
L'idea era di fare un lievitato abbinato a....ma questo ve lo racconto prossimamente, perché, comunque, lo farò.

Spices

Così, un  tardo pomeriggio di un venerdì freddo e piovoso, una di quelle sere che il clima ti invoglia a tornare a casa e prepararti un tè caldo e una zuppetta, altrettanto calda, sono uscita dall'ufficio, e sono andata a fare la spesa.
Farina, tanta farina, frutta secca, di tutti i tipi, eppoi verdure, ricotta e latticini.
Le idee c'erano, gli ingredienti pure,  le ricette messe a punto, l'entusiasmo di mettere le mani in pasta enorme.

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Tornata a casa, siamo ancora a venerdì col freddo e la pioggia :-), nella cassetta delle lettere c'era il numero di dicembre de La Cucina Italiana. Finalmente! Il numero di Natale, da sempre quello atteso con trepidazione e gioia era arrivato!
Non ho avuto nemmeno il tempo di scartarlo e sfogliarlo perché mi aspettava la spesa da riporre, la cena da preparare, niente zuppa o zuppetta, ma una mega insalatona, e se per questo nemmeno tè, era tardissimo e correvo come una matta.
Dopo cena, finalmente divano, finalmente tisana calda, finalmente mie candele accese, finalmente la rivista, giusto il tempo di sfogliarla, prima di..... addormentarmi.

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Però, quel tempo è stato sufficiente a farmi innamorare della Corona Natalizia.
Appena l'ho vista è stato amore! La prima cosa che ho amato è stata la foto. Bellissima! Evocava il Natale, la festività, la convivialità, tutte le cose che più amo.
Poi gli ingredienti. Pasta brioche, con le quali comporre delle palline da farcire con due gusti diversi.
E in un attimo ho deciso di farla, seguendo paro paro la ricetta della pasta brioche, apportando un'unica modifica, ovvero poiché le dosi erano per 2 corone e nella ricetta fra gli ingredienti c'erano 4 tuorli e un uovo, avendone fatta una, invece di mettere 2 tuorli e mezzo uovo, ho messo un tuorlo e un uovo.
Poi, ho variato la farcitura. Cucina Italiana proponeva carciofi, pomodori secchi, mela, speck.
Io, ho preferito prosciutto cotto Rustichello Lenti e formaggio come prima farcitura e  funghi porcini secchi, porri e mela come seconda.
Funghi secchi, mela e porri mi sembrano più invernali e festosi.
Inoltre, nella rivista viene suggerito di far lievitare la brioche in tre fasi nel forno, trasformandolo così in una "camera di lievitazione".
Poiché l'ultima lievitazione deve avvenire prima della cottura, ho posto la brioche nel forno a microonde ovviamente spento e senza il tegamino con l'acqua.

Strepitosa! La Corona era strepitosa! La pasta brioche soffice e fragrante, le due farciture molto golose, il prosciutto cotto Rustichello, con le sue erbe aromatiche ha conferito alla brioche un aroma delizioso, in sintonia con la farcitura di funghi secchi e porri.
I "paninetti" che componevano la Corona erano uniti, però, potevano facilmente essere staccati e diventare una brioche vera e propria con la sua farcitura.
A noi è piaciuta molto e l'abbiamo eletta il nostro antipasto di Natale.
Come sempre ho abbinato il tè. Essendo l'antipasto sono partita da un tè verde, molto aromatico, ma da gusto delicato, per continuare il pranzo con tè dai sapori più decisi.
Quindi, un verde cinese il Mao Feng selvatico, che legava benissimo con la brioche.
Anche questa ricetta la potete leggere nel Ricettario eclettico, che piano piano si arricchirà di ricette festose e natalizie! :-)

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

tempo di preparazione: 1 ora e 40', più il tempo della lievitazione
tempo di cottura: 35 minuti circa

ingredienti per una corona

per la pasta brioche:

250 g. di farina 00,
50 g. di semola rimacinata,
125 g. di latte,
75 g. di burro, più un po'
15 g. di zucchero,
10 g. di lievito di birra,
un uovo più un tuorlo,
2,5 g. di sale,

per le farciture:

50 g. di prosciutto cotto Rustichello Lenti,
50 g. di formaggio misto di capra e vaccino fresco,
un porro,
1/2 mela,
6 g. di funghi porcini secchi,
olio extravergine di oliva,

per completare:

un uovo,
latte,
nocciole tostate q.b.

Setacciate in una bacinella la farina e la semola, unite lo zucchero. Sciogliete il lievito nel latte tiepido e unitelo alle farine.
Aggiungete i tuorli e l'uovo e cominciate ad impastare, poi unite il burro a fiocchetti, il sale e impastate fino ad ottenere una pasta soffice e liscia.
Fatela riposare in una ciotola coperta con un canovaccio umido, nel forno spento con una pentolina di acqua molto calda appoggiata sul fondo, avete creato così una "camera di lievitazione" casalinga.
Lasciate lievitare per 30 minuti.
Togliete la pasta dal forno e allungatela in un senso, poi ripiegatela su se stessa. Allungatela nuovamente nella direzione perpendicolare rispetto alla lavorazione precedente e ripiegatela ancora, come si fa per la pasta sfoglia.
Fate lievitare ancora l'impasto nella ciotola coperta, nella camera di lievitazione per altri 30 minuti.
Intanto fate rinvenire i funghi in acqua tiepida e, tenendoli in ammollo per circa 20 minuti.
Tagliate a rondelle sottili il porro, sciacquatelo e stufatelo in un filo di olio extravergine e un dito di acqua, fino a quando risulta molto morbido.
Lavate bene la mela, asciugatela e senza pelarla, tagliatene metà a dadini.
Tagliate a dadini il prosciutto cotto e il formaggio.
Quando i funghi saranno ammollati, tritateli a coltello, aggiungeteli al porro e fate cuocere per altri 3-4 minuti, eventualmente aggiungete ancora pochissima acqua calda.
Unite la mela, continuate la cottura a fiamma bassa per altri 3-4 minuti, in modo che la mela si sia amalgamata al composto, rimanendo nel contempo croccante.
Ponete il composto di mela, porri e funghi in una terrina e fate raffreddare.
Suddividete l'impasto in 10 palline delle stesse dimensioni e stendetele, farcitene metà col prosciutto cotto e il formaggio e le altre col composto di funghi, porri e mela.
Richiudeteli formando nuovamente delle palline, chiudetele perfettamente.
Disponete le palline su una placca ricoperta di carta forno, in modo da formare una corona.
Spennellate la superficie della corona con un uovo battuto insieme a mezzo bicchiere di latte, guarnitela con le nocciole tritate finemente a coltello e fatela lievitare, ancora per 30 minuti nella camera di lievitazione.
Cuocetela in forno preriscaldato per circa 30 minuti, o fino a quando risulta gonfia e dorata.

Corona Natalizia di pasta brioche farcita con prosciutto cotto Rustichello, formaggio e funghi secchi

Abbinamento col tè. Verde cinese, Mao Feng Selvatico, perfetto con la brioche e per l'antipasto.

Stay tuned, presto arriveranno altre ricette! :-)

Giovanna

22 commenti:

  1. si presenta benissimo Giovanna, veramente festoso! un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Buona, bella e festosa...cosa volere di più??!

    RispondiElimina
  3. Cara, è davvero una meraviglia questa corona, che tocco di genio il nastro rosso, ci immerge appieno nello spirito del Natale! Essendo incaricata degli antipasti per il pranzo, prendo spunto dalla tua idea ;-) Un caro abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  4. Mi aggiungo agli altri commenti... troppo bella!

    RispondiElimina
  5. Bella da vedere e da mangiare, mi piace nel ripieno anche la presenza della mela.

    RispondiElimina
  6. Questa corona natalizia mette allegria, bravissima Giovanna!! Speciale anche il ripieno, mia figlia adora il prosciutto cotto rustichello, ho preso nota!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  7. è stuoenda :) ci credo sì che è stato un colpo di fulmine! un bacio, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  8. ma quanto è bella, ti è venuta una meraviglia, sai?!
    Sei bravissima coi lievitati, io invece ho semper paura di fare qualche pasticcio....dei miei!
    Bacione e corro con un tagliere di formaggi.......
    (corro...è ancora una parola grossa, ma ci posso provare... ehehehe!)

    RispondiElimina
  9. Con il nastro rosso l'hai resa perfetta, hai dato quel tocco in più. Molto bella, ma anche tanto buona.

    RispondiElimina
  10. Bellissima e mi intrigano molto le farciture che hai scelto, bravissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  11. Vedo con piacere che quel "Pensando al Natale" (fumante!) sta producendo i suoi risultati! Meravigliosa la corona! ps: io la tua l'avrei essa in copertina!
    aspettando altre belle suggestioni ed idee ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  12. Una meraviglia questa corona!!! Mamma mia quanto sei abile con i lievitati ... ogni volta mi catturi e posso immaginare la bontà di questo pan brioche sofficioso e profumato!
    Io sicuroamento sto tuned ;)
    bacissimi cara

    RispondiElimina
  13. Io purtroppo quest'anno sto facendo veramente fatica ad entrare nello spirito del Natale!
    Però la tua ghirlanda scalda davvero il cuore! E' un'idea carinssima e da copiare per le tavole delle feste! :)
    Un bacione cara Giovanna!

    RispondiElimina
  14. ma è una meraviglia!! mette allegria solo a guardarla!! poi che bontà che dev'essere, brava!! un abbraccio e buon week end!!

    RispondiElimina
  15. gli altri numeri sono belli ma questo è davvero fantastico! ho messo un memo per ricetta da rifare in un sacco di ricette, corona compresa e pian piano le sto facendo. La tua corona è magnifica, tu sei sempre molto brava! bacioni

    RispondiElimina
  16. Il tuo panbrioche ha un aspetto molto goloso, deve essere buonissimo! Un bacione

    RispondiElimina
  17. Strepitosa giovanna! leggendo la ricetta noto "semola rimacinata" ecco... di solito adoro gli impasti con la semola, dona morbidezza incredibile... inutile dirti che ho già segnato la ricetta, sono sempre alla ricerca di pan brioche salati da farcire... grazie :**

    RispondiElimina
  18. Veramente bella e poi traspare tutta la gioia servita per preparare questa bontà!

    RispondiElimina
  19. Una fantastica idea per il Natale , bellissime le tue foto . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  20. è stupenda, la provo sicuramente nei giorni di Natale per farla assaggiare ai miei ospiti! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  21. bellissima questa corona natalizia, foto magnifiche come sempre ! Un bacione

    RispondiElimina