mercoledì 28 dicembre 2011

Cannelloni con ricotta, fior di latte e sugo di pomodoro

Cannelloni 2

Feste minimal! Cibo in sintonia con i miei desideri, tanto tè, un libro nuovo da leggere, riviste di cucina da sfogliare, candele accese in soggiorno, pochi addobbi scelti con cura nel corso degli anni.

Varie 3

Anche per il cibo mi sono attenuta ai desideri miei e di mio marito, senza preparare nulla che non ci interessasse solo perché: "così vuole la tradizione".
Quindi, anche a Natale piatti unici, molta verdura, la frutta secca immancabile e il torrone. Stop! Niente panettoni o pandori e neanche antipasti, buonissimi, ma tanto calorici e nel mio caso, molto molto sazianti.
A ben pensarci un antipastino c'era: delle tartine con burro e salmone affumicato, accompagnato da un'insalatina fresca e briosa. 
Alla Vigilia pesce. Il giorno di Natale i cannelloni. Era da tanto che volevo farli e indipendentemente se sono o no un piatto natalizio, cosa vorrà poi dire?, li ho preparati, con un ripieno leggero e senza carne.

Cannelloni 3

Sempre nell'ottica minimal ne ho preparato una porzione abbondante così, il giorno dopo, dovevo solo riscaldarli et voilà, il pranzo era pronto.
Troppo minimal? No, pratico, comodo e...goloso. Cucino un giorno e mangio due!

I cannelloni li ho preparati con la pasta fatta in casa, lo so, l'ho già scritto tante volte, ma impastare è un gesto primitivo e per certi aspetti anche infantile, che mi piace sempre tanto fare. 
Ricotta, fior di latte e tanto sugo. Ho preferito non utilizzare la carne, per assaporare meglio i latticini.
Per il sugo ho utilizzato la passata Verace Cirio. Quando, qualche tempo fa, sono stata contattata dalla Cirio, proponendomi di partecipare ad una loro iniziativa, ho accettato con molto piacere. 
I pomodori, sia in estate che in inverno, è uno degli ingredienti che più amo, peraltro, rimango dell'avviso che frutta e verdura debbano essere rigorosamente di stagione, quindi in estate pomodori freschi, in inverno passate, concentrate, pelati e così via.

Lo aggiungo? Massì, anche con i cannelloni ho abbinato il tè: il pregiato cinese nero Yunnan d'Or. Il suo retrogusto si abbinava alla perfezione con i latticini e il sugo. 
Va bene minimal, ma un tè pregiato sulla tavola delle feste non deve mai mancare. Posso dire: minimal chic?

Cannelloni con ricotta, fior di latte e sugo di pomodoro

ingredienti per 4 persone:

per la pasta:

50 g. di semola rimacinata,
50 g. di farina 00,
2 uova,

per la farcitura:

200 g. di fior di latte,
150 g. di ricotta di pecora,
3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
pepe,

per il sugo:

1 passata Verace Cirio
1/2 cipolla dorata,
olio extravergine di oliva,
sale.

Per prima cosa ho preparato il sugo: ho tritato a coltello la cipolla, l'ho posta in una casseruola, ho aggiunto un cucchiaio di olio extravergine di oliva e due dita di acqua, una volta consumata, la cipolla risulta morbida e ha rilasciato tutto il suo profumo senza soffriggere, quindi ho aggiunto la passata di pomodoro, salato e fatto cuocere a fuoco lento.
Intanto ho preparato la pasta come riportato qui. Ho tirato la sfoglia e ho ricavato dei rettangoli che ho lessato in abbondante acqua bollente salata, sgocciolato e asciugato bene. 
Prima di lessare la pasta ho preparato il ripieno: in una terrina ho posto la ricotta, il fior di latte tagliato a dadini, 2 cucchiai di parmigiano, il pepe macinato al momento e il sugo, ho lavorato con una frustina fino ad avere un composto ben amalgamato, non troppo denso e neanche liquido. Ne ho posto un paio di cucchiai su ogni sfoglia, le ho avvolte bene e poste in tegliette monoporzione, precedentemente cosparse con un po' di sugo. Ho ricoperto i cannelloni col sugo, aggiunto il restante parmigiano e cotti in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti.

Cannelloni 5

Ho abbinato il tè nero cinese Yunnan d'Or

Alla prossima!

Baci! :-)

Giovanna

27 commenti:

  1. Credo che insieme saremmo davvero in sintonia per i menù tesoro. Anche da me è stato un menù "minimal" sebbene con piatti della tradizione da cui è difficile staccare il mio papy. Ma solo un primo e un secondo, senza eccessi. E soprattutto senza alka seltzer a seguire :)))
    Mi piacciono un sacco i tuoi cannelloni di "magro", saporiti e filanti. Un bacione, tanti tanti auguri di buon anno

    RispondiElimina
  2. E che gli vuoi dire a questi cannelloni.. sono une vera bontà con la ricotta ma con sugo rosso!!!!! io devo ammettere che non ho cucinato nulla.. son sempre andata a pranzo e cena di qui e di là.. ed ho mangiato da esplodere.. Infatti questi giorni dietuzza!!!! smackkk

    RispondiElimina
  3. Adoro i cannelloni!
    Anche a casa mia sono un piatto tipico delle feste :)

    RispondiElimina
  4. Buoni, devono essere delicati e gustosi insieme. Mi piacciono molto!!!

    RispondiElimina
  5. Sarà sicuramente minimal ma secondo me anche molto gustosa!!! Questi cannelloni fanno venire voglia di entrare direttamente nello schermo per addentarli...il ripieno deve essere estremamente delicato!! Un pranzo davvero chic tesoro!! Un bacione!!

    RispondiElimina
  6. W i cannelloni!!!!!
    sono stati anche il mio primo del giorno di Natale...non credo che esista miglior modo per festeggiare
    BRAVISSIMA
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. hai fatto benissimo ad assecondare i gusti e non la tradizione: si rischia di mangiare tanto senza gustare in realtà nulla! Ti abbraccio, Valentina*

    RispondiElimina
  8. d'accordissimo con te,la tradizione e la tradizione e questa pasta non e solo light ma anche bella colorata!!!!

    RispondiElimina
  9. Evviva le paste ripiene! Fanno subito festa! Mi piacciono, mi piacciono e mi piacciono i tuoi cannelloni!
    Ti abbraccio cara Giovanna!

    RispondiElimina
  10. Che buoni i cannelloni... per me sono un piatto molto natalizio... una bella pasta ripiena è sempre ben accolta in tavola!

    RispondiElimina
  11. Brava Gio!! Mi piacciono le tue feste minimal e le idee che le animano!
    Non posso dire altrettanto ahimè, delle mie: mi dibatto, sempre, fra tradizione e modernità, tra riti cui sono avvinghiata con tenacia e nostalgia e la voglia di sperimentare e assecondare solo gusti nuovi che nascono e premono.
    é un po' la contraddittorietà di tutta la mia vita, le due facce della luna, gli opposti del bianco e del nero.
    Ah sì giusto: perchè poi, alla fin fine, ste feste ti mettono pure tanta di quella malinconia addosso, mannaggia a loro!
    Ti abbraccio, buona continuazione di festeggiamenti in sintonia con tutto ciò che senti e che sei!

    RispondiElimina
  12. Wow.....beautiful pic! Great recipe!

    RispondiElimina
  13. Ti ho inserito tra i blog che seguo, spero ti faccia piacere!

    RispondiElimina
  14. Buonissimi questi cannelloni formaggiosi...da copiare!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Buonissimi questi cannelloni formaggiosi...da copiare!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Buonissimi i cannelloni..........non li cucino da tanto............Un bacioneee

    RispondiElimina
  17. Pure io adoro la semplicità, anche a Natale :-) questi cannelloni con la pasta fresca sono comunque un piatto curato e chic, così presentato!

    RispondiElimina
  18. Mi piace davvero tanto questa variante di farcia per i cannelloni, con il fior di latte non li ho mai provati, bravissima!Auguri di un sereno anno nuovo!

    RispondiElimina
  19. Vi ringrazio tutte! ^_^
    Un bacione grande grande
    Giovanna

    RispondiElimina
  20. Augurandoti buone feste, invito te e i tuoi visitatori a votare i migliori film e attori del 2011.

    FILM 2011

    RispondiElimina
  21. Adoro i cannelloni ottimi!
    Ti Auguro un felice 2012 pieno di pace e serenità!
    Un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  22. Complimenti e auguri tanti tanti per un felicissimo 2012.Bacioni

    RispondiElimina
  23. Molto invitanti i tuo cannelloni, approfitto per farti infiniti auguri di Buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  24. Wow che buoni questi cannelloni!Buon anno da Nani e Lolly

    RispondiElimina
  25. Cara Giovanna ti auguro un felicissimo e sereno anno nuovo! bacioni :*

    RispondiElimina
  26. Più che scriverti squisiti non faccio, me li verrei volentieri a mangiare...buonibuoni! Un abbraccio e tantissimi auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  27. Evviva! Un evviva per i cannelloni, un evviva per le ricette cucinate per due giorni, un evviva per un natale un po' più sobrio ma senza rinunciare al gusto e a "qualche coccolina gastronomica". Ti auguro di tutto cuore un felice 2012. Ciao

    RispondiElimina