mercoledì 30 settembre 2009

Bruschette salsiccia e crescenza


Queste bruschette non sono una vera e propria ricette, piuttosto un'idea molto semplice da realizzare.
Possono essere servite come antipasto, o anche come ho fatto io, abbinate ad un contorno e seguite da frutta fresca, come piatto unico.
Il sapore è delizioso, molto ruspante. Ideali quando si è di fretta e si vuole, comunque, preparare qualcosa di simpatico e gustoso.



Bruschette con salsiccia e crescenza, con contorno di patate al forno.

500 g. di patate,
6 fette di pane,
250 g. di salsiccia a nastro all’aroma di finocchietto,
150 g. di crescenza,
olio extravergine di oliva
aceto
erbe aromatiche,
sale.

Per prima cosa preparate le patate, per la ricetta clicca qui.
Quindi, cuocete le salsicce in padella. Spennellate abbondantemente le fette di pane con l’olio extravergine di oliva, ponetele su una teglia di carta da forno e quando girerete le patate, sulla griglia sottostante la teglia con le patate ponete la teglia col pane, dopo circa 5 – 6 minuti, toglietela dal forno e ricoprite le fette con la salsiccia tritata, spalmate con la crescenza e infornate per pochi minuti, in modo da consentire alla crescenza di sciogliersi e ai vari sapori di amalgamarsi.
Servitele calde accompagnate dalle patate.




Come vino ho abbinato un Aglianico del Vulture.

7 commenti:

  1. Ottime io adoro le bruschette...con qualsiasi condimento!!

    RispondiElimina
  2. Superbuone!!!!| Qua da me vanno alla grande...io però uso il philadelphia...

    RispondiElimina
  3. Le bruschette, che buone! Questa versione rustica va bene per questi primi di ottobre, bravissima!

    RispondiElimina
  4. oggi le bruschette vanno forte!! che buone , secondo me fanno un buon secondo o una gustosa cena. brava
    ciaoReby

    RispondiElimina
  5. che guduria queste bruschette, non so se hai notato che sono state spazzolate in un battibaleno :D forse perchè sono arrivate ancora belle calde in tavola...
    complmenti e grazie per aver partecipato alla nostra straordinaria cena, baci.

    RispondiElimina
  6. una gran bella merenda magari all'aperto

    RispondiElimina