lunedì 26 marzo 2012

Polpettone in crosta e patate alla paprica

Polpettone in crosta e patate alla paprica


Buon giorno a tutti! Avete trascorso un buon fine settimana? Il mio è stato all'insegna del relax.
Direi quasi minimal. Spesa veloce, che, se non avessi avuto bisogno di verdure da preparare all'insalata e qualche formaggio fresco, avrei anche potuto evitare.
Come sempre un giretto in libreria. Quello è un classico. Mi rilassa e mi mette di buon umore.
Per il resto, sarei voluta andare a vedere qualche mostra, ma non c'era niente che mi ispirava in modo particolare.

Fiori

Così, mi sono dedicata alla lettura, mettendomi in pari con qualche rivista che non avevo ancora terminato, e poi, sorseggiando tè e tisane mi sono immersa nella ririririlettura di Anna Karenina, romanzo, che insieme a pochi altri, leggo ogni anno.

Le foto che ritraggono i fiori, le ho scattate qualche anno fa all'Isola del Garda. Le ho anche già pubblicate, dedicando un post alla gita, ma sabato, mentre mettevo in ordine le foto, e ne cercavo qualcuna carina come copertina per FB, le ho riviste e mi hanno dato un senso di caldo, primaverile, allegro e ho deciso di ripostarle.

Fiori del cappero

A parte la preparazione delle brioche, poi vi racconto, non ho cucinato altro che verdure. In questo periodo, la mia cucina già piuttosto leggera, si alleggerisce ulteriormente e sento maggiormente la necessità di cibi light, insalatine fresche.
E così, tra barba di frate, carciofi mammole, insalate e la prima pasta e piselli della stagione è trascorso un fine settimana light sotto tutti i punti di vista.

Polpettone in crosta e patate alla paprica

Il polpettone in crosta, invece, l'ho preparato domenica scorsa per pranzo e come piatto unico. Il polpettone non l'ho preparato io, ma è la rollata speck e formaggio Amadori.
Dopo averla cotta in forno, l'ho avvolta nella pasta sfoglia, spolverizzato con i semi di papavero e ripassata in forno, fino a quando la pasta sfoglia era cotta.
Sono andata sul classico, quindi ho abbinato le patate, che non ho preparato col solito metodo della sbianchitura, ma le ho cotte insieme alla rollata, mettendole a crudo in teglia. Poi, quasi a fine cottura le ho insaporite con paprica e salate leggermente.
Anche col tè sono andata sul classico, abbinando il nero cinese Grand Keemun.

Polpettone in crosta e patate alla paprica

Una rollata speck e formaggio Amadori,
250 g. di pasta sfoglia surgelata,
800 g. di patate a pasta gialla,
semi di papavero Melandri Gaudenzio,
olio extravergine di oliva,
paprica,
sale.

Ho cotto la rollata per una ventina di minuti, poi, ho lavato, pelato e tagliato a spicchi le patate; quindi le ho poste nella  teglia con la rollata,  le ho condite con un paio di cucchiai di olio extravergine, e ho ho proseguito la cottura per altri venti minuti, quindi, dopo averla fatta leggermente intiepidire, ho avvolto la rollata nella pasta sfoglia, cosparso con i semi di papavero, condito le patate con paprica e sale e ho proseguito la cottura fino a quando sia le patate che la rollata sono risultate dorate.

Polpettone in crosta e patate alla paprica

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun

Alla prossima!

Buona settimana! :-)

Giovanna

30 commenti:

  1. Mi piace.. si..si..si!!! e pure le patate!!!!!vengo a cena da te stasera ok? baci e buon inizio settimana .-)

    RispondiElimina
  2. Otiimo polpettone e bellissime foto!
    Rilassante la lettura.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  3. Io non ho mai preparato carne in crosta: è grave! Così come non ho mai approfondito la letteratura russa: mi farebbe piacere un tuo consiglio in merito, per iniziare! Un abbraccio, Vale*

    RispondiElimina
  4. Un gran bel piatto da giorno di festa col “vestitino” di sfoglia ^_^ Meravigliose le foto dei fiori. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. che fine settimana rilassante hai fatto e non c'e' niente di meglio che un buon classico da leggere e rileggere... il tuo polpettone e' strepitoso! buon lunedi

    RispondiElimina
  6. Vi ringrazio tutte!
    Un bacione e buona settimana
    Giovanna

    RispondiElimina
  7. Un polpettone davvero sfizioso con quella bella crosticina!! Da provare sicuramente e con le patate poi è il massimo...Un bacione e buon inizio settimana!!

    RispondiElimina
  8. il fiore della pianta di capperi è micidiale! per non parlare di questo polpettone in crosta...le patate poi sembrano così croccanti...ho già fame io :P

    RispondiElimina
  9. Non sai quanta serenità mi hai trasmesso con questo post...con le tue meravigliose foto e le tue dolci e quiete parole...Grazie Giovanna...Anch'io adoro Anna Karenina...e complimenti per il polpettone ottimo!!!!!
    Un bacione e BUONA SETTIMANA BIMBA!!!!

    RispondiElimina
  10. Ottima idea questa della crosta...laprovo con il polpettone.
    Ciao francesca

    RispondiElimina
  11. Polpettone in crosta e patate alla paprica..... sarà bene che venga ad assaggiarlo, per essere sicura che sia buono come sembra! Prendo il treno e arrivo!!!

    RispondiElimina
  12. Ma quanto goloso è questo polpettone??? Squisite anche le patate!

    RispondiElimina
  13. Questo polpettone e' super invitante....io adoro le polpette,polpettoni,polpettine....e tutto cio' che li accomuna....buono!!!!!
    Buona cucina ebuona vita

    RispondiElimina
  14. Sono un'estimatrice dei polpettoni, ma in crosta non l'avevo mai mangiato. Da provare.
    Le foto dei fiori sono meravigliose.
    Anna Karenina... da anni che non la leggo.

    RispondiElimina
  15. Non solo adoro i polpettoni, sempre belli da vedere e tutto sommato facile, ma sono PAZZA di queste patateeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!complimenti Gio, anche per le foto, sei bravissima!!!

    RispondiElimina
  16. Vi ringrazio tutte!
    Un bacione
    Giovanna

    RispondiElimina
  17. ottimo questo polpettone con la crosta...

    RispondiElimina
  18. i polpettoni li adoro sempre in tutte le varianti possibili!
    Aspettami che arrivo con una bella macedonia...........

    RispondiElimina
  19. Anche io comincio a preferire cibi leggeri, ma di fronte ad un polpettone in crosta, così bello e saporito, mi inchino e me ne mangio una fetta...o anche più! :)
    Un bacione cara Giovanna!

    RispondiElimina
  20. Ma che meraviglia questo polpettone, ottimo col contorno di patate!Ciao

    RispondiElimina
  21. Questo piatto è una meraviglia, bravissima davvero. sai quante volte penso a quale libro si meriterebbe di essere riletto ogni anno? Non ho una risposta, purtroppo. Un saluto, buona settimana.

    RispondiElimina
  22. Ottimo questo polpettone! E che belle foto primaverili!

    RispondiElimina
  23. Mamma mia che fame che metta la foto di queste patate e del polpettone davvero buonissimo!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  24. Che belle foto!!! e che bel fine settimana ti sei regalata, bello potersi rilassare in queste meravigliose giornate.

    Meraviglioso anche questo polpettone, mi piace l'idea della crosta, non lh' mai fatta.

    RispondiElimina
  25. Un consiglio sulla lettura, un invito alla primavera e una proposta gustosa: in un post di tutto di più, passaggio proficuo per chi è venuto a trovarti.
    In cambio ti lascio un abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Il polpettone è bellissimo e la foto non è da meno!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  27. Mi piace tantissimo, complimenti! Da provare, a cominciare dal tuo!!!

    RispondiElimina
  28. Oh quanto mi piacciono i polpettoni cara Gio! Se poi sono vestiti e ricoperti di una crosticina croccante come questo diventano addirittura irresistibili! ma sai che io non ho mai provato a farlo così?
    Meravigliose le foto dei tuoi fiori e per quanto riguarda la lettura- rilettura annuale, hai tutta la mia incondizionata ammirazione!
    baci!!!! e buona giornata!

    RispondiElimina