giovedì 2 aprile 2015

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Ed eccoci arrivati ad un'altra ricetta per il menù di Pasqua. Oggi vi propongo un secondo piatto golosissimo, da gustare dalla prima all'ultima forchettata e molto, ma proprio mooolto apprezzata dai miei commensali, che per provare il miei piatti, hanno festeggiato Pasqua in anticipo! :-)
Questa ricetta è in linea con le precedenti, carni bianche e verdure colorate, molto primaverili.
Un piatto pensato, molto pensato.
Ma andiamo con ordine.
Volevo un secondo di carne leggero e stuzzicante. Era da tanto che volevo fare delle mini cotolette, anzi una via di mezzo tra una cotoletta e un cordon bleu.
Così ho pensato di utilizzare il tacchino e farcirlo con una fetta di scamorza fresca.
La panure la volevo golosa e profumata. Così ho utilizzato la mollica di pane, dopo averla sbriciolata l'ho tostata in padella, ulteriormente sminuzzata eppoi ho aggiunto scalogno tritato, salvia e basilico, poi, un ulteriore passaggio in padella e un altro con un filo d'olio extravergine.
Un procedimento un po' lungo, ma che ha conferito alle cotolette/cordon bleu, il sapore che volevo.
Fresco e aromatico.
Ho abbinato le patate arrosto, le adoro e sicuramente in linea in un pranzo pasquale in campagna.
Per concludere piselli freschi, è la loro stagione e per rendere il piatto più goloso e colorato ho aggiunto le uova, un classico della cucina - pasquale - meridionale.
Poi, in un menù pasquale le uova proprio non potevano mancare.
Quest'anno non le ho proposte nell'antipasto, eccole, quindi nel secondo.

Come vino ho abbinato ancora un Gavi del Piemonte.

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con l'uovo

tempo di preparazione: un'ora,
tempo di cottura: 35 minuti,
difficoltà: facile,
ingredienti per 8 persone:

per le cotolette:

800 g. di Gran Fesa di tacchino Lenti,
250 g. di scamorza fresca,
8 fette di pane, (preferibilmente del giorno prima)
un uovo,
uno scalogno,
erbe aromatiche (salvia e basilico)
olio extravergine di oliva,

per i piselli:

600 g. di piselli freschi sgranati,
4 uova,
due scalogni,
olio extravergine di oliva,
pepe nero,
sale,

per le patate:

800 g. di patate a pasta gialla,
olio extravergine di oliva,
salvia,
pepe nero,
sale.

Private le fette di pane della crosta, sbriciolatele, riscaldate una padella, unite le briciole, avendo cura di non ammassarle, eventualmente, ripetete l'operazione più volte.
Tostate le briciole, quindi sbriciolatele ulteriormente, unite lo scalogno tritato molto finemente e 5-6 foglie di salvia e altrettante di basilico, tritate a coltello.
Mescolate bene e lasciate insaporire.
Dividete la fesa di tacchino in sedici rettangoli. Ricavate dalla scamorza 8 fette. Farcite il tacchino con la scamorza.
Intanto lavate, pelate e tagliate a spicchi le patate, asciugatele bene. Ponetele in una teglia, conditele con l'olio extravergine di oliva e cuocetele in forno preriscaldato, a 180°, per circa 30-35 minuti, girandole un tre, quattro volte.
Una volta pronte salatele, pepatele e aromatizzatele con la salvia tritata.
Tritate gli scalogni, soffriggeteli in un paio di cucchiai di olio extravergine, aggiungete i piselli, aggiungete un filo d'acqua, salate e cuocete per 5-6 minuti, l'acqua deve consumarsi e i piselli devono restare sodi.
Riscaldate una padella, unite il pane aromatizzato con le erbe aromatiche e lo scalogno, fate tostare per un minuto, in modo che le erbe aromatiche e lo scalogno rilascino i loro oli essenziali e profumino il pane.
Quindi, ponete il pane in un piatto, versate un goccio di olio nella padella e tostate ancora una volta il pane.
Passate le cotolette di tacchino e scamorza nell'uovo battuto e poi nelle briciole di pane aromatizzate, cuocete per un paio di minuti in una padella calda, il tempo che si sciolga la scamorza e i sapori si amalgamino.
Battete le uova restanti, salatele, pepatele, versatele nei piselli, e, mescolando ripetutamente e a fiamma bassa, amalgamate le uova ai piselli.
Servite le cotolette calde, accompagnate dalle patate e dai piselli.

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Ho abbinato un Gavi del Piemonte.

Con questo piatto allegro e colorato, vi auguro Buona Pasqua!

Giovanna  

12 commenti:

  1. Che meraviglia con questo piatto faro' la felicità di tutta la mia famiglia , nipoti compresi. Un bel piatto primaverile , complimenti Giovanna . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  2. il tacchino è sempre un pò insipido, questa ricetta invece lo rende gustosissimo ! Un bacione

    RispondiElimina
  3. un piatto davvero molto invitante e molto bello pure da vedere!

    RispondiElimina
  4. che piatto gustoso , brava Gio'! ti auguro una serena Pasqua, con affetto Reby

    RispondiElimina
  5. che cenetta sfiziosa e appetosa, farei un salto al volo lì da te :)
    un bacio, tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
  6. bello e buono, un piatto completo che merita tantissimo!!!

    RispondiElimina
  7. Un secondo piatto completo e gustoso!!

    RispondiElimina
  8. Lo so che oggi è venerdì santo e la cane non bisognerebbe neanche guardarla, ma questo piatto è un piacere!!! Mi ero persa guardando i piselli con l'uovo, poi mi sono letta tutto!!! Stupendo!!!
    ....per non dimenticarmi un caro augurio di Buona Pasqua

    RispondiElimina
  9. Un piatto veramente ricco e pieno di gusto e golosità!

    RispondiElimina
  10. un ottimo squisito per cucinare il tacchino, buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. mamma mia che piatto favoloso....piatto ricco mi ci ficco, ehehehe....
    Un abbraccio grande cara e...noi dobbiamo ancora vederci! prometto di farmi sentire quanto prima ;)

    RispondiElimina
  12. piatto veramente delizioso, completo e primaverile.buona settimana!

    RispondiElimina