lunedì 12 aprile 2010

Carciofi ripieni

Carciofi ripieni con uva passa e pinoli

Rieccomi qui, dopo qualche giorno di pausa.
Pausa trascorsa in relax sul lago di Garda, pigramente in giro. Ho cucinato poco, alla fine non ho preparato neanche più il casatiello, una delle preparazioni pasquali che maggiormente amo, in pratica la pasta del pane, condita con lo strutto, anche se io uso l'olio, e farcita con formaggi, salumi e insaporita da tanto tanto pepe.
In compenso mi sono rilassata, ho letto, ho girato un pò, e mi sono sbizzarita a fotografare.

Carciofi ripieni con uva passa e pinoli

Questi carciofi li ho preparati prima di Pasqua, ed è una preparazione tipica della mia zona.
In pratica dei carciofi ripieni con mollica di pane ammollata nell'uovo, uva passa, pinoli, aglio, parmigiano e pecorino.
Poi, come per tutte le ricette tipiche, ci sono un'infinità di varianti.

Carciofi ripieni con uva passa e pinoli

Io stessa, a secondo dell'estro, o di quello che ho in casa, arrichisco il ripieno con formaggi, salsiccia, prosciutto.

Carciofi ripieni con uva passa e pinoli

I carciofi preparati in questo modo, sono davvero deliziosi. Un concentrato di sapori, con il carciofo che fa da scrigno e insaporisce la farcitura.
Suggerisco di utilizzare i carciofi con le spine, sebbene più piccoli degli altri tipi di carciofi, durante la cottura raggiungono un grado di morbidezza, senza perdere la loro, tipica, croccantezza.

Carciofi ripieni

ingredienti per tre carciofi:

tre carciofi con le spine,
70 g. di pane raffermo senza la crosta,
2 uova,
una manciata di uva passa,
una manciata di pinoli,
parmigiano reggiano grattugiato,
pecorino romano grattugiato,
2 agli,
olio extravergine di oliva,
sale.

Tagliate a cubetti il pane e ponetelo in una terrina nella quale avete sgusciato, e battuto le uova.
Intanto che il pane si ammorbidisce pulite i carciofi, lasciandoli interi. Apriteli con molta delicatezza e aiutandovi con uno scavino togliete la parte interna.
Tagliate il gambo, in modo che possano rimanere ritti nella pentola durante la cottura.
Lavateli e asciugateli. Pulite i gambi, lavateli e tagliateli in due parti.
Amalgamate bene il pane, unite l'uva passa, i pinoli, un cucchiaio di parmigiano e uno di pecorino grattugiato, un aglio tritato e il sale.
Amalgamate bene il tutto e con questo composto farcite i carciofi, facendo attenzione a non romperli.
In una padella antiaderente riscaldate un filo d'olio extravergine, ponete i carciofi dal lato della farcitura e fatela addensare.
Quando si sarà formata una crosticina dorata, poneteli in una pentola, unite un aglio, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, i gambi, due dita d'acqua, salate, incoperchiate e portate a cottura.
Ci vorranno circa 15 minuti.
Serviteli caldi, accompagnati dai gambi e dal sughetto.

Ho abbinato un Pigato ligure.

12 commenti:

  1. Anche mammina li fa!!!
    Però non aggiunge pinoli e uvetta...le dirò di farlo...mi piacciono moltissimo (vabè amo il carciofo Anche marcio ^_^)
    Hai fatto bene a goderti l'aria primaverile...ma adesso foto foto foto...voglio vedere le foto dello sbizzarrimento ^_^ Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie Gaia, sei sempre carinissima e gentilissima!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  3. buonissimi i carciofi ripieniiii!!!!
    baci e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Adoro i carciofi, peccato che a casa mia li mangi solo io...
    Ricetta azzeccatissima, e...bentornata!

    RispondiElimina
  5. Stupendo il nuovo bannera, quanto amo le magnolie!!!

    ottimi pure i carciofi ripieni!!! che delizia primaverile!!!

    RispondiElimina
  6. Bentornata tesoro, meravigliosa questa immagine floreale e i tuoi carciofi sono un'autentica prelibatezza! Un ripieno sublime con uva passa e pinoli di cui sono molto golosa.
    Grazie della graditissima visita, un bacione e a risentirci presto

    RispondiElimina
  7. Che buoniii!!!!! mi sembra di sentirne l'odore!!!! che bel tappo che è venuto fuori!!!! davvero brava

    RispondiElimina
  8. Bentornata! Complice il tempo anch'io passo più spesso fuori, è giusto che sia così!
    Noi qui i carciofi facciamo con un ripieno simile ma non mettiamo la frutta secca, mi sembra una bella idea!

    RispondiElimina
  9. I carciofi sono una passione per me... cominciano a finire e ad essere molto spinosi, dovrò affrettarmi per provare questa tua ricetta, mi sembra talmente appetitosa! Un abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  10. Hi... Looking ways to market your blog? try this: http://bit.ly/instantvisitors

    RispondiElimina
  11. Betty, grazie!

    Simo, grazie! Purtroppo i carciofi o si amano o si odiano...

    Terry, grazie! Appena ho visto le magnolie, non ho resistito a fotografarle.

    Lady Boheme, grazie!

    Luciana, grazie!

    Tania, grazie! L'utilizo della frutta secca è tipica della mia zona.

    Deborah, grazie!

    Januskiez welcome!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  12. Ciao tesoro, ti ringrazio della graditissima visita! Un bacio e buona serata

    RispondiElimina