lunedì 25 giugno 2018

Il territorio in un boccone alla Metro Academy



Il merito va riconosciuto e Metro Italia Cash and Carry e Metro Academy sono  davvero meritevoli di lodi.
Ho avuto modo di vedere da vicino queste belle ed interessanti realtà, la scorsa settimana, nel corso di un evento, Il territorio in un boccone, organizzato da Metro sia per valorizzare le eccellenze gastronomiche del territorio che per promuovere la Metro Academy.

Prima di raccontarvi questa golosa ed istruttiva serata, guidata dallo chef Daniele Caldarulo, mi fa piacere parlarvi di Metro Italia.

Metro Italia Cash and Carry ha una diffusione capillare di 49 punti vendita, sparsi su tutto il territorio, 1.500.000 di clienti ed un target orientato ai professionisti della ristorazione e dell'ospitalità.
Professionisti che all'interno dei punti vendita hanno la possibilità di scegliere tra oltre 10.000 prodotti food, tutti di elevata qualità e oltre 20.000 prodotti non food.
Inoltre, Metro consente ai propri clienti, diverse possibilità di approvvigionamento, dal classico Cash and Carry al Metro da te.

Mi piace sottolineare che l'alta qualità dei prodotti presenti nei punti vendita Metro, consente ai ristoratori di offrire ai propri clienti piatti di eccellenza.
E' importante evidenziare che Metro Italia Cash and Carry  ha assunto un impegno di responsabilità sociale che si concretizza nel programma Metro sostenibile, e nello specifico nella sostenibilità ambientale e nella Lotta alla fame e agli sprechi alimentari.
Dal 2011 attraverso il progetto di sostenibilità ambientale Metro sta lavorando per rendere i suoi punti vendita eco sostenibili. Questo si concretizza nell'acquistare l'energia da impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Per quanto concerne la lotta agli sprechi alimentari dal 2010 Metro Italia collabora con Banco Alimentare Onlus sia nella giornata della colletta alimentare, che ridistribuendo le eccedenze della filiera agro alimentare.


Metro Academy, nata nel 2014 nel punto vendita di San Donato è un importante luogo, una piazza che consente agli operatori del settore, di confrontarsi ed imparare. L'offerta è vasta, dal cooking al cocktail session, fino ai corsi di gestione e marketing.
Un'offerta a 360° orientata a chef, barman ed operatori del settore.

L'obiettivo, come spiega Claude Sarrailah, amministratore delegato Metro Italia è diventare un punto di riferimento culturale nel settore Horeca dal piccolo bar al ristorante pluristellato, realtà importanti per lo sviluppo economico del nostro Paese.



Da consumatrice attenta alla stagionalità e alla territorialità apprezzo moltissimo Il territorio in un boccone, promosso dalla Metro Academy.
Il progetto ha lo scopo di valorizzare le eccellenze locali del nostro territorio e Metro Academy grazie alla professionalità degli chef che lavorano al progetto, promuove la nostra cultura gastronomica.



Come scrivevo, ho avuto il piacere di partecipare a Il territorio in un boccone, alla Metro Academy di San Donato Milanese, dove lo chef  Daniele Caldarulo, attraverso un'interessante ed istruttivo show cooking ha presentato tre ricette della nostra tradizione, all'insegna della rivisitazione e dell'imperativo antispreco, realizzate con i prodotti di qualità di Metro Italia Cash and Carry.

5 commenti:

  1. Quante iniziative interessanti alla Metro , molto valido il progetto "il territorio in un boccone", bisogna valorizzare le eccellenze locali . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  2. In fondo gran parte dei piatti della tradizione nascono dall'antispreco. Bella manifestazione.

    RispondiElimina
  3. Mi era sembrato proprio Daniele! E' barese come me è l'ho conosciuto qualche hanno fa, davvero molto bravo e soprattutto una bella persona!
    Ottima ovviamente l'iniziativa di cui parli.

    RispondiElimina
  4. mi piacciono questi eventi che trattano della sostenibilità alimentare, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. bello, mi è sembrato di essere lì !

    RispondiElimina