lunedì 14 dicembre 2015

Paté di piselli

Crostini con patè di piselli 7

Le tazze sono disposte per accogliere i tè che voglio offrire.
Selezionati con cura, e scelti in base ai piatti che comporranno il buffet.
La tavola è pronta. Le pietanze pure. Cosa resta da fare?
Beh, raccontarvi qualcosa di questa ricetta.

A pair of cups of tea 1
Two cups of tea 3
Patè di piselli 2

Una ricetta semplicissima, nata dalla voglia di arricchire la mia "collezione" di paté veg, con un altro legume.
Dopo il paté di lenticchie, ormai un classico sulla mia tavola, quello di cannellini, nonché una deliziosa crema di borlotti, ho messo a punto un'altra ricetta di paté veg, peraltro con i piselli legumi che, da sempre, adoro.

A pair of cups of tea 5
Crostini con patè di piselli 2

Peraltro, i paté, come ho più volte scritto, li preparo tutto l'anno. Sulla mia tavola sono un evergreen, però, durante le festività natalizie, e soprattutto per il cenone della Vigilia di Natale, o per il pranzo di Natale, mi piace preparare qualcosa di morbido, da spalmare su crackers, pani aromatizzati, o da mangiare come un dip, nel quale intingere bastoncini di carote, fettine di rapanelli o di finocchio, insomma, una sorta di goloso pinzimonio.

A cup of tea 5

Il paté di piselli si prepara davvero in un attimo. Si fa soffriggere cipolla/scalogno/cipollotti freschi, si aggiungono i piselli, qualche erba aromatica, qualche spezia, et voilà il paté è pronto.
Una coccola per noi,o per i nostri ospiti è offrirlo con un pane goloso. Io amo particolarmente quelli arricchiti con frutta secca.
Nel corso del tempo ne ho preparati moltissimi, con svariati tipi di frutta secca e ho capito che amo molto, in primis, quelli con le nocciole e subito dopo quelli con le noci.
Per questo paté, senza indugi suggerisco il pane alle nocciole, il suo gusto è perfetto con la dolcezza dei piselli.
Così, come senza indugi, abbino un tè oolong di Formosa.
Quando non è stagione di piselli, uso quelli surgelati, però, anche quelli in scatola (quelli che ho usato stavolta) vanno benissimo.

Patè di piselli 4

Paté di piselli

ingredienti:

250 g. di piselli in scatola,
un piccolo scalogno,
erbe aromatiche (salvia, rosmarino e timo),
olio extravergine di oliva,
pepe nero,
sale.

Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungete i piselli, fateli insaporire, unite le erbe aromatiche legate a mazzetto. Salate e pepate.
Fate cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti, eventualmente aggiungete un paio di cucchiai di acqua calda.
Togliete il bouquet aromatico e frullate col frullatore ad immersione. Il paté deve risultare cremoso e denso.
Servite a temperatura ambiente con fettine di pane tostato, crackers, grissini o verdure fresche.

Two cups of tea 11

Abbinamento col tè. Oolong di Formosa.

8 commenti:

  1. che grande idea, non avevo mai pensato ai piselli per un patè ! Buona settimana, un bacione !

    RispondiElimina
  2. più semplice di così è davvero difficile! ottima idea!

    RispondiElimina
  3. un patè goloso di cui non riuscirei a fare a meno, lo so...
    Che bella idea...anche x un pinzimonio goloso...grazie cara!
    Baciotti e buona serata

    RispondiElimina
  4. Giovanna, da quanto non passavo a trovarti... ma trovo sempre un'atmosfera accogliente qui da te, immagini bellissime, idee semplici, ma golose! Allora questo dip ai piselli su pane alla nocciola ;) lo devo troppo provare dici? E ti credo sai, mi hai messo una voglia... sei sempre più brava, davvero complimenti! Ti abbraccio forte forte e ti auguro Buone Feste in compagnia di chi ami!

    RispondiElimina
  5. un patè nuovo ma ottimo e di sicuro molto delicato. Merita di essere provato. Complimenti anche per le foto!!!

    RispondiElimina
  6. Meravigliose quelle tazze e deliziosi anche i bicchierini. Questo patè lo trovo ottimo e mi sono segnata la ricetta! :)

    RispondiElimina
  7. Cara Giovanna,
    il tuo blog è una meraviglia ed è stato un colpo di fulmine appena ho letto i tuoi abbinamenti dei piatti con il tè...
    Da oggi hai una nuova lettrice!
    Thanks for the inspiration.
    Anna
    www.ungirasoleincucina.blogspot.com

    RispondiElimina