giovedì 15 novembre 2018

Vellutata di cavolfiore con nocciole e timo


Timo e nocciole per arricchire e aromatizzare la vellutata di cavolfiore

timo

Il bel nasino di Alice, la figlia di una mia carissima amica, si è arricciato tutto alla proposta della vellutata di cavolfiore. Non perché disdegnasse quest’ortaggio, anzi, semplicemente lo riteneva poco cool per la cena che stava organizzando.

Invece questa vellutata, aromatizzata con timo e nocciole è stata molto cool e mooolto apprezzata da lei e dalle sue amiche.
D’altra parte perché non avrebbero dovuto amare questo piatto? E’ a basso contenuto di calorie, cosa molto importante per Alice e le sue amiche, i ragazzi fanno meno attenzione a queste cose, è gustosissima ed ha un aspetto invitante.

“Sdoganata” nel gruppo dei ventenni, questa vellutata mi ha dato molte soddisfazioni anche con gli over 20 e, ultimamente, è spesso sulla mia tavola per tanti buoni e golosi motivi.
Il primo è che il cavolfiore mi piace tanto e non “arriccio” nemmeno il naso per il suo odore durante la cottura. Poi fa benissimo, è un ortaggio che ha molte proprietà è antitumorale, quindi healthy a tutti gli effetti.
Poi la vellutata si prepara in un attimo e calda, accompagnata a qualche crostino di pane, è una vera delizia.
A dire il vero l’ho utilizzata anche per condire la pasta ed era davvero deliziosa.
Anche questa vellutata l’ho preparata col brodo vegetale, in alternativa l’acqua va benissimo.

Tornando ai crostini i miei preferiti sono realizzati con cubetti di pane integrale al timo. Realizzarli è semplicissimo. Taglio a cubetti un paio di fette di pane integrale, passo i cubetti in un’emulsione di olio extravergine di oliva, foglioline di timo, pepe e un pizzico di sale, li dispongo in una teglia senza sovrapporli e li faccio aromatizzare in forno a 160° per qualche minuto, fino a quando diventeranno dorati e croccanti.

timo

E prima che mi dilungo ancora scrivo la ricetta.

Vellutata di cavolfiore con nocciole e timo

ingredienti per 2 persone:

un cavolfiore di circa 850/900 g.
un piccolo scalogno,
30 g. di nocciole tostate,
un piccolo scalogno,
brodo vegetale q.b.,
le foglie di 3/4 rametti di timo,
un rametto di rosmarino,
bacche di pepe rosa,
pepe nero,
sale.

Suddividete il cavolfiore in cimette, lavatele e ponetele in una casseruola capiente, aggiungete lo scalogno tagliato grossolanamente, 1/4 delle foglie di timo, qualche ago di rosmarino tritato, aggiungete il brodo vegetale fino a coprire le cimette, salate e portate a cottura.
Quando il cavolfiore è morbido e il brodo assorbito, col frullatore ad immersione frullate il tutto fino ad ottenere una crema dalla consistenza non troppo densa, pepate, mescolate bene. Aggiungete metà delle nocciole precedentemente tritate, qualche foglia di timo, mescolate ancora.
Servite aromatizzando con pepe rosa, ancora un pizzico di pepe nero, qualche foglia di timo e rosmarino e le restanti nocciole.

timo

9 commenti:

  1. finalmente le temperature si sono un po' abbassate ed è arrivato il momento di gustare queste bontà !

    RispondiElimina
  2. Guarda...con le vellutate mi inviti a nozze!!!! :-)
    Posso dirti che i colori di questo piatto e le foto sono davvero incantevoli?!?!?!?

    RispondiElimina
  3. molto bella la presentazione di questa vellutata....ahimè io non digerisco il cavolfiore, ma la proverò magari fatta coi broccoletti ;)
    Un abbraccio e buon venerdì amica

    RispondiElimina
  4. Io l'adoro, la faccio spesso. Cavolfiore e nocciole stanno molto bene insieme e prossimamente la voglio arricchire con il timo e il pepe rosa come hai fatto tu. Un bacio

    RispondiElimina
  5. qui stasera c'è un vento gelido che farebbe di questa vellutata il comfort food ideale per cena :) un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. Oggi a Torino si gela e questa ricetta mi risolve felicemente la cena!! Mi piace tantissimo!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  7. Con questo freddo una vellutata così è ciò che serve.

    RispondiElimina
  8. Ciao Giovanna, la trovo assolutamente favolosa, sia per i giovani che per i meno giovani :-) con la frutta secca poi hai regalato a questo piatto un tocco croccante ed elegante, buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Per me che adoro il cavolfiore è irresistibile questo piatto

    RispondiElimina