martedì 22 gennaio 2019

Cioccolata calda vegana


Cioccolata calda vegana, preparata con latte di soia non deluderà gli amanti della versione “classica“

cioccolata calda vegana

Una fredda giornata di fine dicembre. Un sabato festivo e anche un po’ festoso. A parte qualche commissione, un sabato tutto “per me“. Un sabato di dolce relax. Lettura. Musica. Passeggiata al parco. Avevo anche una mezza idea di fare un giro in centro, per dare una sbirciatina ad un negozio che vende borse e zaini molto particolari e belli. Ma appunto era una mezza idea che non è diventata “una”. :-)


Il centro poteva aspettare, il parco no. Il freddo era intenso, i vialetti, rispetto al giorno di Natale affollati. Cani, bambini, tricicli, biciclette, runners. Bambini con le manine avvolte in guantini colorati e guancine rosse rosse per il freddo. Il Lambro, come al solito un po’ sporco, ma chi ci bada, intorno c’è un mondo molto interessante. Il nostro mondo.

cioccolata calda vegana

Al ritorno a casa, ho messo su un CD e le note di Brahms si sono diffuse in soggiorno, eh si ‘sto periodo c’ho il trip di Brahms. Sul tavolino il libro lasciato li perché non voglio finirlo subito. Douglas Kennedy, un autore”scoperto” per caso mi sta prendendo molto, moltissimo. Mi piace il tema del libro e nel corso della lettura mi sono posta molte domande.

Note di Brahms, lettura – volutamente – razionata del libro e tè. E dopo? Eh si, dopo mi è venuta voglia di una cioccolata calda. E di sperimentare una versione veg. In casa ho sia il latte di mandorla che quello di soia, entrambi utilizzati da mio marito alternandoli al latte vaccino.
Mi alletta provare il latte di mandorla, ma se poi il sapore delle mandorle sovrasta quello della cioccolata? Okkei, scelgo soia e non me ne pento.
Il sapore della cioccolata calda è delizioso. La cannella e l’anice stellato aromatizzano alla perfezione e la bevanda è molto più leggera rispetto alla versione classica.
Il risultato ci piace molto e la prossima volta ci aggiungerò uno sbuffetto di panna di soia. E visto che l’inverno è cominciato da poco più di un mese, farò anche la versione classica.

Cioccolata calda vegana

ingredienti per due tazze:

320 g. di latte di soia,
50 g. di cioccolato fondente al 70%,
20 g. di zucchero a velo,
12 g. di amido di frumento,
una stecca di cannella,
un piccolo frutto di anice stellato,
cannella in polvere.

Ponete l’anice stellato e la stecca di cannella nel latte di soia per circa 20 minuti. Nel frattempo tritate a coltello il cioccolato. In un tegame ponete il cioccolato, lo zucchero a velo, l’amido di frumento e il latte di soia senza l’anice stellato.
Mescolate bene con una frusta, poi ponete su fiamma media e continuate a mescolare. Fate addensare bene e servite calda con una spolverata di cannella in polvere.

cioccolata calda vegana

6 commenti:

  1. Che bel sabato, da tempo ne sogno uno così, ma con una figlia adolescente la lista delle cose da fare nel fine settimana è infinita :) la cioccolata invece posso replicarla anche subito!!! Ne pregusto l'ottimo sapore!
    Un abbraccio cara e grazie!!

    RispondiElimina
  2. In questi pomeriggi freddi , una buona cioccolata calda è proprio quello che ci vuole per tiarare su il morale e lo spirito . Fantastica la tua cioccolata vegana e con queste note speziate che mi attirano molto . Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  3. mi ci vorrebbe stasera, bella bollente, per riprendermi da tutto il freddo della giornata. un bacione

    RispondiElimina
  4. Che cioccolata deliziosa, un comfort food davvero perfetto! Buona giornata amica mia, oggi è freddissimo...

    RispondiElimina
  5. Un sabato che è una coccola per l'anima e anche per il palato con questa cioccolata che si beve con gli occhi! Un bacio

    RispondiElimina