martedì 26 marzo 2019

Panini con pecorino e olive


Panini con pecorino e olive perfetti per il pranzo di Pasqua anche come segnaposti.

Panini con pecorino e olive

Sarà che in questi giorni a Milano sembra primavera avanzata, sarà che, anche se non me ne rendo conto Pasqua si avvicina, ma sto realizzando una serie di ricettine molto primaverili.

Tra una ricetta primaverile e un'altra, tra un impegno e un altro, la voglia di mettere le mani in pasta è tanta e ho fatto dei panini che offrirò ai miei ospiti a Pasqua. Panini semplicissimi, ricetta più e più volte collaudata e fatta e rifatta con qualche variante. Ovviamente, invece dei panini si può fare anche una pagnotta, o una corona intrecciata, bellissima e suggestiva sulla tavola di Pasqua.
Io ho preferito i panini, perché li utilizzerò anche come segnaposto, mettendo il nome del commensale su un cartoncino legato con un nastrino e qualche foglia di basilico.

Panini con pecorino e olive

Preparati in sostituzione del mio amato casatiello, improponibile ora che sono vegetariana, questi panini sono stati apprezzati da tutti i commensali.
Nella ricetta di oggi li presento col pecorino toscano, ma sono ottimi anche con provolone o col parmigiano.
Nel fare qualche prova in questi giorni mi sono sbizzarrita con le erbe aromatiche. Rametti di rosmarino, di timo, foglie di salvia o basilico. Eppoi spago, carta forno, carta paglia, rafia per un effetto rustico, ma nel contempo chic.

Prima che mi perdo in chiacchiere nei meandri della decorazione, vi racconto la ricetta. Farina semi integrale 1 e semola integrale. Come starter il lievitino preparato con lievito e miele di acacia. Come farcitura pecorino toscano di Pienza, olive nere, pistacchi e pomodori secchi.
Okkei, metto su il CD dei Beatles, Revolver e parto!

Panini con pecorino e olive

Panini integrali con pecorino toscano, olive nere e pistacchi


ingredienti per 20 panini:

per lo starter:

23 g. di lievito di birra,
un cucchiaino di miele di acacia,

per l’impasto:

700 g. di farina semi integrale 1,
100 g. di semola integrale,
4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
pepe nero,
20 g. di sale,

per la farcitura:

110 g. di pecorino toscano di Pienza,
50 g. di pomodori secchi,
24 olive nere snocciolate,
30 pistacchi.

Per lo starter: ponete in un recipiente il lievito di birra, il miele e un bicchiere di acqua tiepida, mescolate bene gli ingredienti, in modo che il lievito e il miele si sciolgano. Coprite con un piattino e fate riposare per 15/20 minuti. Alla fine del processo sulla superficie si sono formate delle bollicine segno che il processo di lievitazione si è attivato.

Intanto tagliate a dadini piccolissimi il pecorino, tritate i pistacchi, le olive e tagliate finemente i pomodori secchi.
Setacciate la farina e la semola su una spianatoia aggiungete una decina di giri di macinino del pepe, il sale, lo starter e cominciate a mescolare. Unite gli ingredienti della farcitura, mescolate bene e aggiungendo mano a mano acqua tiepida, mescolate ed impastate fino ad ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso.

Ponetelo in un recipiente, copritelo con un canovaccio umido e fate lievitare per circa 3 ore.
Lavorate brevemente l’impasto per sgonfiarlo, pesatelo, suddividetelo in 20 parti uguali, dategli la forma che più vi piace, disponete i panini su una teglia ricoperta di carta forno, coprite con un canovaccio umido e fate lievitare per 30 minuti.
Ponete la teglia in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti, poi abbassate a 180° e fate cuocere per altri 15 minuti.
Sfornate, fate raffreddare bene e servite.

Panini con pecorino e olive

I vostri ospiti gradiranno molto queste bruschette.

Nel pranzo pasquale i carciofi farciti sono sempre molto apprezzati.

6 commenti:

  1. deliziosi questi piccoli panini, quasi quasi provo a farli anche io !Un bacione

    RispondiElimina
  2. Hai dato anche a me una bella idea, sono perfetti per tante belle occasioni conviviali! favolosi, letteralmente ;)

    RispondiElimina
  3. sfiziosi e ricchi di gusto :) un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  4. Sono deliziosi questi panini, il gusto del pecorino e le olive li impreziosisce proprio tanto. Sì sono proprio perfetti per la tavola di pasqua e la gita fuori porta di Pasquetta. Un bacio

    RispondiElimina
  5. Ottimi questi panini poi con il pecorino di Pienza... una meraviglia.

    RispondiElimina