Panini all'olio extravergine di oliva

By Giovanna - 16.10.20

Panini all'olio extravergine di oliva

Panini all'olio extravergine di oliva
Mi piace la città al mattina presto. Mi sembra così bella, ancora "fresca" in attesa di cominciare la nuova giornata. Come una gattina addormentata piano piano si risveglia e si stiracchia, così la città, pian piano apre i battenti.
Le panetterie sono le prime a cominciare e il loro profumo si sparge sinuoso ed invitante per le vie della città. Molti anni fa, mi capitava frequentemente di uscire di casa molto presto per andare al lavoro. Col tempo, superata l'idea della levataccia, cominciai ad apprezzarlo. 
Se nella metro leggevo, nel tram no, ascoltavo musica con l'IPod e guardavo la città svegliarsi. Era bellissimo, arrivavo al lavoro con ancora le sinfonie di Beethoven o le quattro stagioni di Vivaldi nelle orecchie e le immagini della città negli occhi. 
Arrivavo felicissima, in attesa di cominciare anch'io, fare la mia parte, dare il mio contributo. 

Anche adesso che lavoro in proprio sono mattiniera, amo alzarmi presto e cominciare la giornata col tè e la lettura dei quotidiani online, lettura in questi giorni, ahimè, molto sconfortante. Ma, come dico sempre a me stessa, invece di sconfortarsi si deve agire e in questo caso rispettare le solite regole che ormai conosciamo tutti. 

Tornando alle panetterie che aprono presto e inseguendo il magnifico profumo che si sprigiona dai loro forni, vi racconto questi panini.
L'impasto e la preparazione è il medesimo della ricetta tratta dal libro di Emanuel Hadjiadreo Come si fa il pane. La differenza è che ho aggiunto un cucchiaio di olio evo, li ho spennellati di olio e gli ho dato la classica forma dei panini all'olio. 
Come per il pane, così i panini si sono mantenuti freschi e morbidi per un paio di giorni, anche se, ovviamente, la fragranza che hanno appena sfornati la perdono.

Panini all'olio extravergine di oliva

tempo di preparazione: 15 minuti, più il tempo di lievitazione
tempo di cottura: 25 minuti,
difficoltà: facile,

ingredienti per 6 panini da 80 g. l'uno:

300 g. di farina semi integrale 1,
23 cl di acqua,
un cucchiaio di olio extravergine di oliva, più un po'
3 g. di lievito di birra fresco,
6 g. di sale.
Setacciate la farina e aggiungete il sale, sciogliete il lievito nell'acqua tiepida, aggiungete il cucchiaio d'olio evo e mescolate, fino a formare un impasto. Coprite la ciotola con un canovaccio umido, o con la pellicola e lasciate riposare l'impasto.
Dopo 10 minuti, lasciando l'impasto nella ciotola, tirate una parte dell'impasto dal lato e premetelo al centro. Girate leggermente la ciotola e ripetete l'operazione con un'altra porzione di impasto. Ripetete questa operazione altre 6 volte. L'intero processo dovrebbe durare 10 secondi e l'impasto dovrebbe iniziare a fare resistenza.

Coprite con la ciotola, fate riposare ancora per 10 minuti e ripetete l'operazione. A questo punto l'impasto dovrebbe fare una resistenza decisa.
Coprite ancora la ciotola e fate riposare ancora 10 minuti e poi ripetete ancora l'operazione di lavorazione dell'impasto. A questo punto l'impasto dovrebbe risultare liscio.
Fate riposare ancora per 10 minuti e lavorate ancora. Coprite ancora e fate riposare per un'ora.

Dopo un'ora, lavorate brevemente l'impasto, pesatelo e suddividetelo in parti uguali, formate delle sfere e ponetele su una teglia ricoperta di carta forno leggermente spolverata di farina. Coprite col canovaccio umido e fate riposare per 20 minuti. 

Terminata questa fase della lievitazione, ricavate da ogni sfera un rettangolo, se vi è più comodo fatelo col matterello, avvolgete ogni rettangolo su se stesso, in modo da ottenere il panino. Poneteli su una teglia ricoperta di carta forno, coprite con un canovaccio umido e fate lievitare ancora per 15 minuti.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15-20 minuti.
Se hai ancora voglia di mettere le mani in pasta, questo post è per te. 😃

Print Friendly and PDF
  • Share:

You Might Also Like

1 assaggi

  1. Sono bellissimi i tuoi panini all'olio extra vrgine di oliva , e mi pare quasi di sentorne il profumo , cmplimenti cara . Un abbraccio, buona domenica , Daniela.

    RispondiElimina