Vellutata di barbabietola e yogurt con nocciole

By Giovanna - 2.11.20

Vellutata di barbabietola e yogurt con nocciole

Vellutata di barbabietola e yogurt con nocciole
Una magnifica giornata autunnale dello scorso anno. Torno a casa da un lungo giro di commissioni e sono incantata dalla bellezza del cielo, terso, limpido, con qualche sbuffetto di nuvole qua e là. Le foglie degli alberi oscillano per il leggero vento e sono una fiammata di rossi, porpora, magenta. Una magnificenza. Una giornata serena come il mio umore. Una volta a casa ho pensato di fare con le barbabietole lessate il giorno prima una vellutata.
La giornata è magnifica, ma un po' freschina per i miei gusti, la vellutata è perfetta per la cena. Una vellutata semplicissima come lo sono le vellutate, ovvero barbabietola lessata, tagliata a pezzetti, insaporita in tegame con cipolla soffritta ed erbe aromatiche, poi frullata con yogurt e presentata con uno sbuffetto di yogurt e nocciole tostate. Che dire, volevo portare quei colori sulla mia tavola.

Quest'autunno è diverso e, ovviamente non mi riferisco al clima, ma alla situazione che tutti conosciamo. L'incertezza e il timore ci accompagnano quotidianamente. "Cosa possiamo fare?" mi chiedeva ieri Isabella durante la videochiamata con sua madre, la mia amica Mati. 
Cosa possiamo fare? Molto e poco dipende dai punti di vista. Se rispettiamo le regole, teniamo il distanziamento, indossiamo la mascherina, facciamo molto. Sembra un ossimoro, ma talvolta anche il non fare è fare. Non uscire se non strettamente necessario è fare. Non creare inutili assembramenti. Mantenere il distanziamento sociale è fare. Non scalpitare è fare. 
Aspettare con fiducia e speranza è fare e nell'attesa continuare la propria vita. L'aspettare con fiducia e speranza è una cosa che conosco bene, non parlo per frasi fatte.

Tornando alla mia vellutata, l'ho preparata così di getto ed è diventato un classico di questo periodo. L'unica seccatura è il tempo quasi geologico che occorre per lessare le barbabietole, per il resto si procede velocemente.
Una seccatura che supero perché le barbabietole preferisco cuocerle io e poi, adoro zuppe e vellutate.

Vellutata di barbabietola e yogurt con nocciole

tempo di preparazione: 25 minuti,
tempo di cottura: 10 minuti,
difficoltà: facile,

ingredienti per 4 persone:

800 g. di barbabietole lessate,
100 g. di yogurt bianco intero, più un po'
15 g. di nocciole,
un piccolo scalogno,
2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
timo,
pepe nero,
sale. 

Tagliare a rondelle molto sottili lo scalogno, ponetelo in una casseruola calda con l'olio e a fiamma bassa, fatelo dorare. Aggiungete la barbabietola tagliata a pezzi, regolate di sale e aromatizzatela col pepe e qualche foglia di timo. Fatela insaporire nell'intingolo per 3- 4 minuti, mescolando spesso.
Ponetela nel bicchiere del frullatore, intingolo di olio e scalogno compreso, aggiungete lo yogurt e frullatela. Ponetela nei piatti, completate con qualche sbuffetto di yogurt, le nocciole precedentemente tostate e tritate grossolanamente e qualche foglia di timo.

Print Friendly and PDF
  • Share:

You Might Also Like

2 assaggi

  1. Non uso molto la barbabietola, ho fatto qualche ricetta. La tua ricetta potrebbe essere un modo per riutilizzarla.

    RispondiElimina
  2. Che bel colore acceso. Uso poco la barbabietola e sempre fatta solo in insalata. Sono curiosa di provare questa alternativa 😊

    RispondiElimina