Gnocchi di ricotta e barba di frate

By Giovanna - 18.5.20

Gnocchi di ricotta e barba di frate, leggeri e deliziosi



Ho innaffiato le piante sul balcone, anche quest'anno ho seminato la rucola, di solito viene un bel vaso ricco e pieno, chissà questa volta come sarà.
Dopo aver bevuto l'ultimo sorso di tè mi sono immersa nelle atmosfere di Heroes il bellissimo disco di David Bowie e ho preparato gli gnocchi di ricotta con la barba di frate.
Un abbinamento che si rivelerà essere molto interessante. D'altra parte, li ho fatti con gli spinaci, anni e anni fa li feci con la rucola, questo accostamento non è poi così azzardato.
Le note di Heroes volano alte in cucina, sono concentrata sugli gnocchi, ma immersa nella malia del disco, nelle atmosfere decadenti, nella bellezza del testo, nella perfezione della musica.

Ok, prima di parlare anche dei musicisti, del periodo berlinese di Bowie, del nuovo sound che aveva proposto, torno a Milano, nella mia cucina e vi racconto la mia ricetta.
La barba di frate l'ho lessata e insaporita in padella con cipolla e olio come faccio di solito. Ho lasciato raffreddare, tritata finemente e amalgamata alla ricotta, parmigiano e così via.
Per condirli ho deciso di richiamare il sapore del parmigiano presente negli gnocchi e ho preparato una fonduta di parmigiano aromatizzata da pepe nero, timo e noce moscata. Sia per gli gnocchi che per la fonduta ho utilizzato parmigiano reggiano con oltre 30 mesi di stagionatura. Il risultato è stato decisamente interessante, la fonduta esaltava il sapore, la freschezza e la delicatezza della barba di frate.
Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun


Gnocchi di ricotta e barba di frate

tempo di preparazione: un'ora,
tempo di cottura: 10 minuti,
difficoltà: facile,

ingredienti per 4 persone:

per gli gnocchi:
250 g. di ricotta di capra,
150 g. di barba di frate,
180 g. di farina,
30 g. di parmigiano stagionato > 30 mesi,
50 g. di cipollotti,
3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
noce moscata,
pepe nero,
sale,

per la fonduta:

50 g. di parmigiano stagionatura > 30 mesi,
140 g. di latte fresco intero,
timo fresco,
noce moscata,
pepe nero.

Preparazione degli gnocchi:

Lavate accuratamente la barba di frate, lessatela in pochissima acqua bollente leggermente salata. Intanto affettate il cipollotto, ponetelo in un tegame caldo,aggiungete l'olio evo e fate ammorbidire il cipollotto.
Aggiungete la barba di frate, regolate di sale, aromatizzate con pepe nero e noce moscata e fate insaporire per qualche minuto.

Ponete la barba di frate, col suo intingolo in un recipiente, fate raffreddare. Tritatela finemente e aggiungetela alla ricotta, uovo, parmigiano e proseguite come riportato qui.

Preparazione della fonduta:

Ponete nella casseruola dove avete insaporito la barba di frate il parmigiano, il latte, aromatizzate con noce moscata grattugiata al momento e pepe nero. Cuocete a fiamma bassa, mescolando spesso, fino a quando il formaggio si è sciolto e il latte addensato Aggiungete le foglie di un paio di rametti di timo.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata, mano a mano che affiorano in superficie poneteli nella fonduta, mescolateli delicatamente per farli insaporire, aromatizzate con pepe nero, completate con timo fresco e portate in tavola.


Per altre idee green, qui troverete tante idee e ricette

Print Friendly and PDF
  • Share:

You Might Also Like

1 assaggi