Pane a cassetta allo zafferano

By Giovanna - 9.6.21

Pane a cassetta allo zafferano

Pane a cassetta allo zafferano
La scorsa primavera mi sono ritrovata con lo zafferano indisciplinato che non voleva starsene nel suo barattolo in dispensa e continuava ad inserirsi in - quasi- ogni piatto che preparavo.
Non pago di finire nei risotti, ha iniziato ad "intrufolarsi" negli impasti, nelle tagliatelle, nei ravioli, nonostante lo redarguissi insisteva fino a "cascare" nel pane e nella pizza.
Ok, smetto di gigioneggiare cari lettori, la verità è che ultimamente lo zafferano lo utilizzo moltissimo, in tantissimi piatti.
Mi piace utilizzarlo sia per il sapore che conferisce al cibo, lo sapete, adoro le spezie, ma anche per il colore che è caldo, dorato, avvolgente.

Questo pane l'ho preparato la scorsa primavera, volevo un pane speciale per Pasqua, un pane non troppo impegnativo da fare, da regalare alle amiche. Ma non il solo pane bello e pronto, ma ingredienti e ricetta, pacchetto con sorpresa, altrimenti che Pasqua è? 😃
Un pane da fare nello stampo da cake e da poter utilizzare per portare in tavola tramezzini colorati. Pane che ho preparato anch'io, lo sapete, quando si tratta di lievitati la mano mi casca sempre in un sacchetto di farina.

Facezie a parte, questo pane è davvero versatile, è perfetto con le insalate, le verdure al forno, i formaggi, of course e col miele.
Pane che si prepara davvero in poco tempo, infatti una volta preparato il lievitino e sciolto lo zafferano nell'acqua calda, si impasta tutto, si mette a lievitare e puf! ecco il pane.
Come ho anticipato, sono partita dal lievitino e poi ho proseguito con l'impasto vero e proprio.

Pane a cassetta allo zafferano

tempo di preparazione: 20 minuti, più il tempo della lievitazione
tempo di cottura: 35 minuti,

ingredienti per 12 panini:

350 g di farina semi integrale 1
3 g di lievito di birra fresco
0,25 g di zafferano
23 cl di acqua
olio extravergine di oliva
6 g di sale

Intiepidite l'acqua e versatela in una ciotola, aggiungete il lievito e scioglietelo, unite anche lo zafferano, mescolate bene, coprite con un piattino e lasciate riposare per 20/25 minuti. In questo modo la lievitazione si attiva, ve ne accorgerete dalle bollicine che vedrete sulla superficie dell'acqua.

Intanto setacciate la farina su una spianatoia, aggiungete il sale e versate il lievitino sulla farina e iniziate ad impastare. Impastate fino a quando i liquidi sono stati assorbiti dalla farina. Continuate ancora per 5/10 minuti, in modo da amalgamare bene gli ingredienti.

Ponete l'impasto in una terrina capiente, coprite con la pellicola o, se preferite con un canovaccio umido e lasciate lievitare per un paio d'ore, l'impasto deve raddoppiare.

Ponete l'impasto su una spianatoia infarinata, lavoratelo brevemente, quindi dategli una forma rettangolare, poi, ponetelo in uno stampo da cake ben oliato. Coprite ancora con la pellicola o col canovaccio umido e fate lievitare ancora per un'ora.

Una decina di minuti prima di infornare il pane mettete una teglia nel forno. Una volta che il pane è lievitato incidete la superficie con un coltello dalla lama affilata, spolverate di farina e ponete il pane in forno. Versate una tazza di acqua fredda nella teglia per sviluppare vapore nel forno e cuocete a 200° per i primi 5 minuti, poi a 180° per altri 30.

Sfornate, sformate e fate raffreddare su una gratella da pasticciere.
Ancora voglia di mettere le mani in pasta? Qui ci sono diversi tipi di pane.

Print Friendly and PDF
  • Share:

You Might Also Like

1 assaggi

  1. Sono un'amante dello zafferano e questo tipologia di pani mi piacciono molto.

    RispondiElimina